Losing my religion – Lacuna Coil

Losing my religion (Perdere la pazienza) è la traccia numero dieci del sesto album dei Lacuna Coil, Dark Adrenaline, pubblicato il 24 gennaio 2012. È la cover del celebre pezzo dei R.E.M. pubblicato nell’album Out of time nel 1991.

Formazione Lacuna Coil (2012)

  • Cristina Scabbia – voce
  • Andrea Ferro – voce
  • Marco Coti Zelati – basso
  • Marco Emanuele Biazzi – chitarra
  • Cristiano Migliore – chitarra
  • Cristiano Mozzati – batteria

Traduzione Losing my religion – Lacuna Coil

Testo tradotto di Losing my religion (Berry, Buck, Mills, Stipe) dei Lacuna Coil [Century]

Losing my religion

Oh life, it’s bigger
It’s bigger than you
And you are not me
The lengths that I will go to
The distance in your eyes
Oh no, I’ve said too much
I set it up

That’s me in the corner
That’s me in the spotlight
Losing my religion
Trying to keep up with you
And I don’t know if I can do it
Oh no I’ve said too much
I haven’t said enough

I thought that I heard you laughing
I thought that I heard you sing
I think I thought I saw you try

Every whisper
Of every waking hour I’m
Choosing my confessions
Trying to keep an eye on you
Like a hurt lost
and blinded fool
Oh no I’ve said too much
I set it up

I thought that I heard you laughing
I thought that I heard you sing
I think I thought I saw you try
But that was just a dream
Try, cry, why
I think I thought I saw you try

Consider this
The hint of the century
Consider this
The slip that brought me
To my knees failed
What if all these fantasies
Come flailing around
Now I’ve said too much

I thought that I heard you laughing
I thought that I heard you sing
I think I thought I saw you try

But that was just a dream
That was just a dream

Perdere la pazienza

La vita è più grande
È più grande di te
e tu non sei me
le lunghezze che percorrerò
la distanza nei tuoi occhi
oh no, ho detto troppo
Ho detto tutto

Quello sono io nell’angolo
Quello sono io alla ribalta
che perdo la pazienza
che cerco di stare al tuo passo
e non so se posso farlo
oh no, ho detto troppo
non ho detto abbastanza

Pensavo di averti sentito ridere
pensavo di averti sentito cantare
penso che pensavo di averti visto tentare

In ogni sussurro
di ogni ora di veglia io
sto scegliendo le mie confessioni
tentando di mantenere il mio sguardo su di te
come una ferita non rimarginata
e un pazzo bendato.
Oh no, ho già detto sin troppo
Ho detto tutto.

Pensavo di averti sentito ridere
pensavo di averti sentito cantare
penso che pensavo di averti visto tentare
ma quello era solo un sogno
Prova, piangi, perchè
Penso fosse solo un sogno

Considera questo
il consiglio del secolo
Considera questo
l’errore che mi ha fatto
piegare le ginocchia.
Che importa se tutte queste fantasie
arriveranno a colpire qui
ora ho detto troppo

Pensavo di averti sentito ridere
pensavo di averti sentito cantare
penso che pensavo di averti visto tentare

Ma quello era solo un sogno
era solo un sogno

Tags:, - 1.539 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .