Madhouse – Anthrax

Madhouse (Manicomio) è la traccia numero tre del secondo album degli Anthrax, Spreading the Disease, pubblicato il 30 ottobre del 1985. Madhouse fu il primo singolo estratto dall’album il 7 ottobre del 1985 e il primo brano della band ad avere un video musicale.

Formazione Anthrax (1985)

  • Joey Belladonna – voce
  • Dan Spitz – chitarra
  • Scott Ian – chitarra
  • Frank Bello – basso
  • Charlie Benante – batteria

Traduzione Madhouse – Anthrax

Testo tradotto di Madhouse (Belladonna, Spitz, Ian, Bello, Benante) degli Anthrax [Island]

Madhouse

White coats to bind me, out of control
I live alone inside my mind
World of confusion, air filled with noise
Who says that my life’s such a crime?

Tapped, in this nightmare
I wish I’d wake
As my whole life begins to shake
four walls surround me
an empty gaze
I can’t find my way out of this maze

Cause I don’t care
Fall in, fall out
Gone without a doubt, help me
I can’t take the blame
They don’t feel the shame

It’s a madhouse
Or so they claim
It’s a madhouse
Oh, am I insane?

My fears behind me, what can I do
My dreams haunt my sleep at night
Oh no, won’t learn their lesson,
white fills my eyes
And only then they see the light

Tapped, in this nightmare
I wish I’d wake
As my whole life begins to shake
four walls surround me
an empty gaze
I can’t find my way out of this maze

Cause I don’t care
Fall in, fall out
Gone without a doubt, help me
I can’t take the blame
They don’t feel the shame

It’s a madhouse
Or so they claim
It’s a madhouse
Oh, am I insane?

Manicomio

Camici bianchi per legarmi, sono fuori controllo
Vivo da solo dentro la mia mente
Un mondo di confusione, l’aria è piena di rumore
Chi dice che la mia vita è come un crimine?

Sono intrappolato in questo incubo
Spero di potermi svegliare
Mentre tutta la mia vita inizia a scuotersi
Quattro muri, mi circondano
Uno sguardo fisso vuoto
Non trovo una via d’uscita da questo labirinto

Perchè non m’importa
Di crollare, di cadere
Me ne sono andato senza un dubbio, aiutatemi
Non posso prendermi la colpa
Loro non sentono la vergogna

È un manicomio
O così affermano
È un manicomio
Oh, sono pazzo?

Le mie paure sono dietro di me, cosa posso fare?
I miei sogni tormentano il mio sonno di notte
Oh no, non imparerò la loro lezione,
il bianco mi riempie gli occhi
E solo dopo loro vedono la luce

Sono intrappolato in questo incubo
Spero di potermi svegliare
Mentre tutta la mia vita inizia a scuotersi
Quattro muri, mi circondano
Uno sguardo fisso vuoto
Non trovo una via d’uscita da questo labirinto

Perchè non m’importa
Di crollare, di cadere
Me ne sono andato senza un dubbio, aiutatemi
Non posso prendermi la colpa
Loro non sentono la vergogna

È un manicomio
O così affermano
È un manicomio
Oh, sono pazzo?

Tags: - 1.782 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .