Make ‘em blind – Motörhead

Make ‘em blind (Accecali) è la traccia numero otto del dodicesimo album dei Motörhead, Sacrifice, pubblicato l’11 luglio del 1995.

Formazione Motörhead (1995)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione Make ‘em blind – Motörhead

Testo tradotto di Make ‘em blind (Kilmister) dei Motörhead [SPV]

Make ‘em blind

Don’t touch me now, I never said,
That you could see me when I’m dead,
Leave me now, admit your fear,
There are worse things than death in here,
The servant is the master now,
We dream of different things,
A place to take your dreams away,
The bell that never rings,
Don’t ask me now, we’re not alone,
And you know inside every bone,
The whipped dog comes to power now,
We speak in whispered dread,
The undeserved is paramount,
Unnumbered bones for us to count,
The Warlord is the honored guest,
Hands all dripping red.

Make them die, make them die,
Tooth for tooth, eye for eye,
make them blind, make them blind,
Tear their eyes out, I don’t mind.

And so the path is made for us,
And so we bring the plague with us,
We are the ones you made of us,
You’ll never understand,
We bear your names but not your guilt,
We do not like the world you built,
Poisoned, ruined to the hilt,
In a bastard land.

Make them die, make them die,
Tooth for tooth, eye for eye,
make them blind, make them blind,
Tear their eyes out, I don’t mind.

Ten thousand words await us,
but we shall only wreck them,
Ten thousand times ten thousand,
But we still infect them.

We come in blazing rockets,
We bring you greed and slavery,
No alien utopia,
Will long survive our bravery.

Accecali

Non toccarmi adesso, non ho mai detto,
Che avresti potuto vedermi quando sarò morto,
Lasciami ora, ammetti la tua paura,
Ci sono cose peggiori della morte qui,
Il servo è il signore ora,
Sognamo cose differenti,
Un posto per liberarti dei tuoi sogni,
La campana che non suona mai,
Non chiedermi nulla ora, non siamo soli,
E tu lo sai, fin dentro le ossa,
Il cane bastonato sale adesso al potere,
Sussurriamo impauriti,
L’ingiusto è di primaria importanza,
E abbiamo infinite ossa da contare,
Il signore della guerra l’ospite onorato,
Le cui mani gocciolano sangue.

Falli morire, falli morire,
Dente per dente, occhio per occhio,
accecali, accecali,
Strappagli gli occhi, non mi preoccupo.

E così il nostro sentiero è tracciato,
E così portiamo la peste con noi,
Siamo ciò che ci avete fatto,
E non lo capirete mai,
Portiamo i vostri nomi ma non la vostra colpa,
Non ci piace il mondo che avete costruito,
Avvelenato, completamente in rovina,
In una terra bastarda.

Falli morire, falli morire,
Dente per dente, occhio per occhio,
accecali, accecali,
Strappagli gli occhi, non mi preoccupo.

Diecimila parole ci attendono,
ma dovremo soltanto distruggerle,
Diecimila volte diecimila,
Ma continuiamo ad infettarle.

Arriviamo su razzi fiammeggianti,
Vi portiamo avidità e schiavitù,
Nessuna utopia aliena,
Sopravviveremo a lungo al nostro coraggio

Tags: - 49 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .