Malpractice – Testament

Malpractice (Un atto illecito) è la traccia numero sette del quinto album dei Testament, Souls of Black, uscito il 9 ottobre del 1990.

Formazione dei Testament (1990)

  • Chuck Billy – voce
  • Eric Peterson – chitarra
  • Alex Skolnick – chitarra
  • Greg Christian – basso
  • Louie Clemente – batteria

Traduzione Malpractice – Testament

Testo tradotto di Malpractice (Skolnick, Billy, Peterson) dei Testament [Atlantic]

Malpractice

We all will go and stay sometime
Soon to be victim of a crime
Loss of blood and death is near
Take a number, can you wait right here

Check in – to the place
Reduce your life into disgrace
Isn’t there some kind
Of better way

When it’s time to operate
Fatalistic figures hold your fate
Just relax you’ll feel no pain
Hope they put you in the right domain

Patient helpless to defy
Negligence is why

Check in – to the place
Reduce your life into disgrace
Isn’t there some kind
Of better way

Within the laws
They’ll rip you off
They write you off
Malpractice!
And in the end
They’ll let you in
Please come again
Malpractice!

Suffer until you get well
Bleak existence like a prison cell
If you find your life is lost
Dedicate the world to pay the cost

Patients helpless to defy
Negligence is why

Check in – to the place
Reduce your life into disgrace
Isn’t there some kind
Of better way

Within the laws
They’ll rip you off
They write you off
Malpractice!
And in the end
They’ll let you in
Please come again
Malpractice!

Un atto illecito

Prima o poi tutti andiamo e veniamo
Presto saremo vittima di un crimine
Perderemo sangue e la morte sarà vicina
Prendi un numero, puoi aspettare qua

Registrati – in questo luogo
Trasforma la tua vita in una disgrazia
Non c’è qualche tipo
Di vita migliore?

Quando arriva il momento di operare
Delle figure fatali hanno in mano il tuo destino
Rilassati, non sentirai dolore
Spera solo che ti mettano nel posto giusto

Il paziente è indifeso e non può sconfiggerli
A causa della negligenza

Registrati – in questo luogo
Trasforma la tua vita in una disgrazia
Non c’è qualche tipo
Di vita migliore?

Con le leggi
Ti fregheranno
Ti ruberanno
È un atto illecito!
E alla fine
Ti lasceranno entrare
Ti prego, torna presto
È un atto illecito!

Soffri finché non ti sentirai meglio
Vivrai nell’oscurità, come in una cella di prigione
E se scoprirai di aver perso la vita
Portai dedicare il tuo mondo a pagare il prezzo

Il paziente è indifeso e non può sconfiggerli
A causa della negligenza

Registrati – in questo luogo
Trasforma la tua vita in una disgrazia
Non c’è qualche tipo
Di vita migliore?

Con le leggi
Ti fregheranno
Ti ruberanno
È un atto illecito!
E alla fine
Ti lasceranno entrare
Ti prego, torna presto
È un atto illecito!

Tags: - 105 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .