Material world paranoia – Kreator

Material world paranoia (La paranoia del mondo materiale) è la traccia numero sette del quinto album dei Kreator, Coma Of Souls, pubblicato il 6 novembre del 1990.

Formazione Kreator (1990)

  • Mille Petrozza – voce, chitarra
  • Frank Gosdzik – chitarra
  • Rob Fioretti – basso
  • Jürgen Reil – batteria

Traduzione Material world paranoia – Kreator

Testo tradotto di Material world paranoia (Petrozza) dei Kreator [Noise]

Material world paranoia

Dehumanization through industrialization
Bring fear to the masses of reincarnation
Manic frustration deterioration
Nature fights back for its own preservation

Concrete coffin breeds lunacy
Cold steel skeleton
Desperation in the factory
Crank out oblivion

Material world paranoia
Corporations rule the earth
Material world paranoia
Enslavery begins at birth

Power’s illusion
brings global confusion
A forgone conclusion
of mind’s evolution
Nature’s destruction
through massive production
A blatant example
of mindless construction

Concrete coffin breeds lunacy
Cold steel skeleton
Desperation in the factory
Crank out oblivion

Material world paranoia

Don’t dream about
how life can be
Experience your dreams
Before this prefab culture
wastes your life
Stay on the straight and narrow course
Material wealth is yours
But the promise of a better future
is a lie

The promise of a better future
is nothing but a lie

La paranoia del mondo materiale

L’industrializzazione porta alla disumanizzazione
Porta la paura in mezzo alle masse
deterioramento da frustrazione ossessiva
E la natura combatte per preservarsi

Le bare creano pazzia
Scheletro freddo come l’acciaio
Nella fabbrica aleggia la disperazione
Che porta all’oblio

È la paranoia del mondo materiale
Le corporazioni governano la Terra
È la paranoia del mondo materiale
La schiavitù inizia sin dalla nascita

L’illusione del potere
porta confusione nel mondo
È la strana conclusione
dell’evoluzione della mente
La natura viene distrutta
tramite una produzione massiccia
È un fulgido esempio
di costruzione insensata

Le bare creano pazzia
Scheletro freddo come l’acciaio
Nella fabbrica aleggia la disperazione
Che porta all’oblio

È la paranoia del mondo materiale

Non immaginare come
potrebbe essere la vita
Vivi i tuoi sogni
Prima che questa cultura
distrugga la tua vita
Rimani sulla retta via
I tuoi valori sono solo tuoi
Ma la promessa di un futuro migliore
è una bugia

La promessa di un futuro migliore
è solo una bugia

Tags: - 98 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .