Meanstreak – AC/DC

Meanstreak (Meschino) è la traccia numero tre del decimo album degli AC/DC, Blow Up Your Video, pubblicato il 18 gennaio del 1988.

Formazione degli AC/DC (1988)

  • Brian Johnson – voce
  • Angus Young – chitarra
  • Malcolm Young – chitarra
  • Cliff Williams – basso
  • Simon Wright – batteria

Traduzione Meanstreak – AC/DC

Testo tradotto di Meanstreak (A.Young, M.Young, Johnson) degli AC/DC [Atlantic]

Meanstreak

I’ve been to the left, I’ve been to the right
I’ve found myself in Abudhabi,
just a mirage in the night
Been to the high, I’ve been to the low
And I’ve been to lots of places
that I didn’t wanna go
But I ain’t see nothing
to get me off my ass
And I laughed at all the jokers
wanna make me walk on glass
I could walk ‘fore I could crawl
And I was meaner than a bad dog
with his back against the wall

Animal, animal
Cannibal, cannibal
See ‘em fall, see ‘em fall
I’m the guy that they call

Meanstreak,
I gotta meanstreak
Meanstreak,
they call me meanstreak

I just don’t know who I wanna be
The count of Monte Cristo
or the sheik of Arabia
Eaten rich, and I’ve eaten free
And I’m the perfect culture vulture
in the face of poverty
And I ain’t met no one
who told me I got class
They say never feed the animal,
the boy’s got too much flash
I’m a guy they just can’t teach
And I always kick the castle
that’s been built up on the beach

Animal, animal
Cannibal, cannibal
See ‘em fall, see ‘em fall
Cause I’m the guy that they call

What’s your name?

Meanstreak
I got a mean streak
I got a mean streak
runnin’ down my back
I got a mean streak
Wanna feel the mean streak
They call me Meanstreak
Meanstreak
What’s my name
Meanstreak

Meschino

Sono stato di qua, sono stato di là
Mi ritrovai ad Abu Dhabi,
come un miraggio nella notte
Sono stato su, sono stato giù
E sono stato in un sacco posti
in cui non volevo andare
Ma non ho mai visto niente
in grado di farmi muovere il culo
Ho riso in faccia a tutti i mattacchioni che
volevano farmi camminare sui vetri
Ma avrei camminato prima di dover strisciare
Ed ero più ostile di un cane rabbioso costretto
con la schiena contro un muro

Animale, animale
Cannibale, cannibale
Li guardo cadere, li guardo cadere
Sono il tizio che loro chiamano

Meschino
Possiedo una vena di cattiveria
Meschino
Mi chiamano Meschino

Non saprei proprio chi voler essere
Il Conte di Montecristo
o lo Sceicco d’Arabia
Ho mangiato a sazietà e l’ho fatto a sbafo
Sono il perfetto intellettualoide
che la fa in faccia alla povertà
E non ho mai incontrato nessuno
che mi avesse detto che ho classe
Dicono di non nutrire mai l’animale,
il ragazzo è troppo intelligente
Sono uno che non riusciranno ad educare
E prendo sempre a calci il castello
che è stato costruito sulla spiaggia

Animale, animale
Cannibale, cannibale
Li guardo cadere, li guardo cadere
Sono il tizio che chiamano

Qual è il tuo nome?

Meschino
Possiedo una vena di cattiveria
Ho una vena di cattiveria
che mi scorre lungo la schiena
Possiedo una vena di cattiveria
Vuoi sentire la vena di cattiveria?
Mi chiamano Meschino
Meschino
Qual è il mio nome?
Meschino

Tags: - 448 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .