Medusa – Grave Digger

Medusa è la traccia numero quattro del sedicesimo album dei Grave Digger, Clash of the Gods, pubblicato il 24 agosto del 2012. Medusa è un creatura mostruosa appartenente alla mitologia greca. Medusa viene trasformata da Atena in un mostro orribile, la capigliatura mutata in un groviglio di vipere velenose, i suoi denti vengono mutati in zanne ed il suo sguardo pietrifica ogni creatura vivente.

Formazione Grave Digger (2012)

  • Chris Boltendahl – voce
  • Axel Ritt – chitarra
  • Jens Becker – basso
  • Stefan Arnold – batteria
  • H.P. Katzenburg – tastiere

Traduzione Medusa – Grave Digger

Testo tradotto di Medusa (Boltendahl) dei Grave Digger [Napalm Records]

Medusa

Mother what have you done to me
You have seen me together
with the god of the sea
Your mind is full of hate,
I’ve touched your reign
There’s no excuse
to bring you such a pain

You cursed my soul,
my mind is dead
Eyes like a weapon,
snakes on my head
A priestless I was,
the pride of Athena
Now I’m banned
to live the life of a beast

I’ve been mistreated
I can bleed no tears
My only will is to kill

Medusa – frozen to death
Medusa – breathe one last breath
Medusa – your time has come
Medusa – your soul is gone

Now I’m imprisoned in this garden of hell
God of the sea, save me from this spell
Hear my scream, is there no other chance
Is this the end of a tragic romance

In the garden of death, heroes died
Carved in stone,
no chance to hide
Enchanting loveliness fades away
For one mistake a high price to pay

Medusa

Madre, cosa mi avete fatto
Mi hai visto insieme
al dio del mare
La tua mente è piena d’odio
ho toccato il tuo regno
Non ci sono scuse
per portarti un tale dolore

Hai maledetto la mia anima
La mia mente è morta
Occhi come armi
serpenti sulla mia testa
Ero una sacerdotessa
l’orgoglio di Athena
Adesso sono costretta
a vivere una vita come una bestia

Sono stato maltrattata
Posso sanguinare senza lacrime
La mia unica volontà è quella di uccidere

Medusa – bloccato a morte
Medusa – fai il tuo ultimo respiro
Medusa – è giunto il tuo momento
Medusa – la tua anima è morta

Ora sono imprigionata nel giardino dell’inferno
Dio del mare, salvami da questo incantesimo
Ascolta il mio grido, non c’è altra possibilità
È questa la fine di una tragica storia d’amore?

Nel giardino della morte, gli eroi muoiono
Scolpito nella pietra,
nessuna possibilità di nascondersi
Incantevole senza amore svanisce
Per un errore, un prezzo salato da pagare

Tags:, - 73 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .