Mejor morir en pie – Tierra Santa

Mejor morir en pie (Meglio morire in piedi) è la traccia che apre e che dà il nome al settimo album dei Tierra Santa, pubblicato nel 2006.

Formazione Tierra Santa (2006)

  • Ángel San Juan – voce, chitarra
  • Arturo Morras – chitarra
  • Roberto Gonzalo – basso
  • Iñaki Fernández – batteria
  • Mikel G. Otamendi – tastiere

Traduzione Mejor morir en pie – Tierra Santa

Testo tradotto di Mejor morir en pie dei Tierra Santa [Locomotive]

Mejor morir en pie

No he de rendirme
aunque caiga al andar
No estaré vivo si he de huir.
Si por vivir, no he de ser dueño de mí
Mejor en pie morir

Se que nadie elige tropezar
En las piedras que están en el camino
Sé que cuando empiece a caminar
He de labrar yo, mi propio destino

Ser quien decida
cuantos pasos he de dar
Ser libre para elegir
Si por vivir, no he de ser dueño de mí
Mejor en pie morir

Sé que en esta vida hay que vivir
Con el dolor que dan las heridas
Sé que al caminar he de sufrir
Y cada vez será mas dura la caída

No he de rendirme
aunque caiga al andar
No estaré vivo si de huir
Si por vivir, no he de ser dueño de mí
Mejor en pie morir

Nunca nadie habrá de doblegar
El valor que alimenta mi vida
Nunca harán mi pierna arrodillar
Aunque el dolor atormente mis heridas

No habrá quien pueda mi espíritu quebrar
Vencer mi alma ni mi fe
Si he de caer, antes elijo poder
Mejor morir en pie

Meglio morire in piedi

Non mi arrenderò anche
se cadrò lungo il cammino
Non resterò vivo se dovrò scappare
Se per vivere, non devo essere padrone di me
Meglio morire in piedi

Nessuno sceglie di inciampare
sulle pietre che stanno lungo il cammino
È che quando si comincia a camminare
Devo elaborare io il mio stesso destino

Essere quello che decide
quanti passi deve fare
Essere libero di scegliere
non devo essere padrone di me
Meglio morire in piedi

In questa vita bisogna convivere
Con il dolore che provocano le ferite
Si soffre per andare avanti
E ogni volta la caduta sarà più dura

Non mi arrenderò
anche se cadrò lungo il cammino
Non resterò vivo se dovrò scappare
non devo essere padrone di me
Meglio morire in piedi

Nessuno mai sottometterà
Il valore che alimenta la mia vita
Le mie gambe non si inginocchieranno mai
Anche se il dolore tormenterà le mie ferite

Nessuno che potrà spezzare la mia anima
Vincere la mia anima o la mia fede
Se cadrò, prima voglio il potere
meglio morire in piedi.

Tags:, - 255 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .