Midwinter nights – Tarot

Midwinter nights (Notti di pieno inverno) è la traccia che apre l’album d’esordio dei finlandesi Tarot, Spell of Iron, pubblicato il 21 maggio 1988.

Formazione Tarot (1988)

  • Marco Hietala – voce, basso
  • Zachary Hietala – chitarra
  • Mako H. – chitarra
  • Pecu Cinnari – batteria

Traduzione Midwinter nights – Tarot

Testo tradotto di Midwinter nights dei Tarot [Flamingo Music]

Midwinter nights

Screams falling out of the sky
Blackness encloses me
Strange visions flickering to die
Twisted shape of eternity
Freezing wind bites my flesh
Rips it off over the bone
Stranded in the night forever
Pain makes me scream and groan

I can no longer break the shields
of my loneliness
I’m only waiting in the everlasting fortress
of midwinter nights

Soul lost in anger and frustration
Darkness enters me
Ruins, decay and desolation
Are left from my world to be seen
Out in the snow with my ghosts
Howling in the woods with beasts
Blackhearted grief swells in me
Gone too far for anyone to reach

I can no longer break the shields
of my loneliness
My name is forgotten,
I’m only growing less

Won’t you please let me in?
I’ll do no harm
Oh can’t you see
I’m in great pain?
Won’t you please let me in,
there’ll be no harm
My heart just can’t bear this chain
Of midwinter nights

Screams falling out of the sky
Blackness encloses me
Strange visions flickering to die
Twisted shade of eternity

I can no longer break the shields
of my loneliness
My name is forgotten,
I’m only growing less

Won’t you please let me in?
I’ll do no harm
Oh can’t you see
I’m in great pain?
Won’t you please let me in,
there’ll be no harm
My heart just can’t bear this chain
Of midwinter nights

Midwinter nights

Won’t you please let me in?

Notti di pieno inverno

Urla echeggiano dal cielo
L’oscurità mi avvolge
Strane visioni vacillano per morire
Forme contorte di eternità
Un vento glaciale consuma la mia carne
La strappa via fino all’osso
per sempre incagliato nella notte
La sofferenza mi fa gridare e gemere

Non posso infrangere le barriere
della mia solitudine per molto
Sto solo aspettando nell’immortale fortezza
delle notti di pieno inverno

Anima perduta nella rabbia e nella frustazione
il buio si insedia in me
Rovine, decadenza e desolazione
Sono lasciate dal mondo per essere viste
Fuori nella neve con i miei spiriti
Ululando nella selva con le fiere
Una malvagia afflizione cresce dentro me
Andato troppo lontano per raggiungere qualcuno

Non posso infrangere le barriere
della mia solitudine per molto
Il mio nome è dimenticato,
Io sono solo immortale

Non mi farai entrare per favore?
Non recherò alcun danno
Oh non puoi vedere
che sopporto una terribile sofferenza?
Non mi farai entrare per favore?
Non recherò alcun danno
Il mio cuore non può sostenere queste catene
Delle notti di pieno inverno

Urla echeggiano dal cielo
L’oscurità mi avvolge
Strane visioni vacillano per morire
Forme contorte di eternità

Non posso infrangere le barriere
della mia solitudine per molto
Il mio nome è dimenticato,
Io sono solo immortale

Non mi farai entrare per favore?
Non recherò alcun danno
Oh non puoi vedere
che sopporto una terribile sofferenza?
Non mi farai entrare per favore?
Non recherò alcun danno
Il mio cuore non può sostenere queste catene
Delle notti di pieno inverno

Notti di pieno inverno

Non mi farai entrare per favore?

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 87 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .