Minotaur – Fleshgod Apocalypse

Minotaur (the wrath of Poseidon) (Minotauro, l’ira di Poseidone) è la traccia numero due del terzo album dei Fleshgod Apocalypse, Labyrinth, pubblicato il 16 agosto del 2013.

Formazione Fleshgod Apocalypse (2013)

  • Tommaso Riccardi – voce, chitarra
  • Cristiano Trionfera – chitarra
  • Paolo Rossi – basso
  • Francesco Paoli – batteria
  • Francesco Ferrini – pianoforte

Traduzione Minotaur – Fleshgod Apocalypse

Testo tradotto di Minotaur dei Fleshgod Apocalypse [Nuclear Blast]

Minotaur (the wrath of Poseidon)

Caught in this fort of disgrace
for a god’s oppression
These corridors behold the disease
As I am feeding my guts
with the flesh of the race of abomination
I collect the souls I bury beneath
Forever tied by the arms of the desolation,
A stain for the sovereign of greed
And I was born like a prince,
wickedly raised in devastation
I dishonoured the descent with my seed

Kill the king!

For all the treason
he concealed in deceit

Gods kill for me
and bless my pain
For the monstrosity that I had to feel
Gods kill the king!

Cast in shadow,
Forgotten and lost forever,
Eternal slave,
Prince of darkness
I rule on nothing

Hail, hail!

Asterion, Lord of Suffering

Torn by the lust for control
he betrayed Poseidon
The reckoning arises from the sea,
For it’s the land of the pain,
Falling for the guilt of the despotic Minos,
Cursed shall be the name for the rest of the days.
Blood from the womb of the queen
Pouring like a rainfall,
A stain for the land of the king
The ghastly sperm of the beast
fecundates like an infection
I, dishonoured, the abominated beast

Kill the king!

For all the treason
he concealed in deceit

Gods kill for me
and bless my pain
For the monstrosity that I had to feel
Gods kill the king!

Cast in shadow,
Forgotten and lost forever,
Eternal slave,
Prince of darkness
I rule on nothing

Hail!

Asterion, Lord of Suffering

Minotauro (l’ira di Poseidone)

Catturato in questa fortezza della disgrazia
per l’oppressione di un dio
Questi corridoi vedono la malattia
mentre sto nutrendo le mie viscere
con la carne della razza dell’abominio
Collezione anime che seppellisco sotto
Per sempre legato dalle braccia della desolazione
Una macchia per il sovrano dell’avidità
E io sono nato come un principe
perfidamente cresciuto nella devastazione
Ho disonorato la stirpe con il mio seme

Uccidi il re!

Per tutto il tradimeno
che ha nascosto nell’inganno

Gli Dei uccidono per me
e benedicono il mio dolore
Per la mostruosità che ho dovuto sentire
Dei uccidete il re!

Gettato nell’ombra
Dimenticato e perduto per sempre
Schiavo eterno
Principe delle tenebre
Io governo sul nulla

Ave, ave!

Asterione*, signore della sofferenza

Lacerato dalla brama del controllo
lui ha tradito Poseidone
La resa dei conti nasce dal mare
perché è la terra del dolore
Caduto per la colpa del despota Minosse
Maledetto sarà il nome per il resto dei giorni
Il sangue del grembo della regina
cade come pioggia
Una macchia per la terra del re
Lo sperma spettrale della bestia
feconda come una infezione
Io, disonorato, la bestia abominevole

Uccidi il re!

Per tutto il tradimeno
che ha nascosto nell’inganno

Gli Dei uccidono per me
e benedicono il mio dolore
Per la mostruosità che ho dovuto sentire
Dei uccidete il re!

Gettato nell’ombra
Dimenticato e perduto per sempre
Schiavo eterno
Principe delle tenebre
Io governo sul nulla

Ave!

Asterione, signore della sofferenza

* nome proprio del minotauro

Tags: - 72 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .