Mirror mirror – Blind Guardian

Mirror mirror (Specchio specchio) è la traccia numero nove del sesto album dei Blind Guardian, Nightfall in Middle-Earth, pubblicato il 27 aprile del 1998.

Formazione Blind Guardian (1998)

  • Hansi Kürsch – voce
  • André Olbrich – chitarra
  • Marcus Siepen – chitarra
  • Thomas Stauch – batteria

Traduzione Mirror mirror – Blind Guardian

Testo tradotto di Mirror mirror (Olbrich, Kürsch) dei Blind Guardian [Virgin]

Mirror mirror

Far, far beyond the island
We dwelt in shades of twilight
Through dread and weary days
Through grief and endless pain

It lies unknown
The land of mine
A hidden gate
To save us from the shadow fall
The lord of water spoke
In the silence
Words of wisdom
I’ve seen the end of all
Be aware the storm gets closer

Mirror Mirror on the wall
True hope lies beyond the coast
You’re a damned kind can’t you see
That the winds will change
Mirror Mirror on the wall
True hope lies beyond the coast
You’re a damned kind can’t you see
That tomorrows bears insanity

Gone’s the wisdom
Of a thousand years
A world in fire
and chains and fear
Leads me to a place so far
Deep down it lies my secret vision
I better keep it safe

Shall I leave my friends alone
Hidden in my twilight hall
(I) know the world is lost in fire
Sure there is no way to turn it
Back to the old days
Of bliss and cheerful laughter
We’re lost in barren lands
Caught in the running flames
Alone
How shall we leave the lost road
Time’s getting short so follow me
A leader’s task so clearly
To find a path out of the dark

Mirror Mirror on the wall
True hope lies beyond the coast
You’re a damned kind can’t you see
That the winds will change
Mirror Mirror on the wall
True hope lies beyond the coast
You’re a damned kind can’t you see
That the winds will change

Even though
The storm calmed down
The bitter end
Is just a matter of time

Shall we dare the dragon
Merciless he’s poisoning our hearts
Our hearts

How shall we leave the lost road
Time’s getting short so follow me
A leader’s task so clearly
To find a path out of the dark

Specchio specchio

Lontano, lontano, oltre l’isola,
abitavamo nelle ombre del crepuscolo,
tra terrore e giorni stancanti,
tra sofferenza e dolore senza fine

Giace da qualche parte a me ignota
la mia terra
Un cancello nascosto
per salvarci dal calare delle tenebre
Il signore delle acque parlò
nel silenzio,
parole sagge
Ho visto la fine di tutto,
consapevole che la tempesta si avvicina

Specchio specchio sul muro
La vera speranza giace oltre la costa
Siete un popolo dannato, non vedete
che il vento sta cambiando?
Specchio specchio sul muro
La vera speranza giace oltre la costa
Siete un popolo dannato, non vedete
che il futuro porterà follia?

Perduta è la saggezza
di mille anni
Un mondo messo a fuoco,
in catene, e nel terrore,
mi porta in un luogo così lontano
Nel profondo giace la mia visione segreta,
è meglio che la tenga al sicuro

Dovrei lasciare soli i miei amici?
Nascosto nelle sale del crepuscolo
Lo so che il mondo è perso nel fuoco
Di sicuro non c’è modo di riportarlo
ai vecchi tempi
di benedizione e risa gioiose
Siamo perduti in terre desolate,
intrappolati da fiamme ruggenti,
soli
Come possiamo abbandonare la strada perduta?
C’è poco tempo, e allora seguitemi,
il compito di un condottiero è chiaro:
trovare un sentiero nell’oscurità

Specchio specchio sul muro
La vera speranza giace oltre la costa
Siete un popolo dannato, non vedete
che il vento sta cambiando?
Specchio specchio sul muro
La vera speranza giace oltre la costa
Siete un popolo dannato, non vedete
che il vento sta cambiando?

Anche se
la tempesta si è calmata,
per la fine amara
è solo questione di tempo

Dobbiamo sfidare il drago?
Senza pietà egli avvelena i nostri cuori
I nostri cuori

Come possiamo abbandonare la strada perduta?
C’è poco tempo, e allora seguitemi,
il compito di un condottiero è chiaro:
trovare un sentiero nell’oscurità

Tags: - 1.191 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .