My child – Disturbed

My child (Mio figlio) è la traccia numero dieci del quinto album dei Disturbed, Asylum, pubblicato il 27 agosto del 2010.

Formazione dei Disturbed (2010)

  • David Draiman – voce
  • Dan Donegan – chitarra
  • John Moyer – basso
  • Mike Wengren – batteria

Traduzione My child – Disturbed

Testo tradotto di My child (Draiman, Wengren, Donegan) dei Disturbed [Reprise]

My child

Tore it up again, I couldn’t stop again
Let it go till there was nothing in the way
Fought the feeling then, I gave in again
Sweet surrender to the angel I denied
When you came to life I was terrified
I knew that nothing else
would ever feel the same
Doubt came over me;
what kind of father would I be?
I knew the time had come
to stand up and be a man
To change the face of my life
With your future in mind
Time to do what is right
A new beginning

The world around me died
When I saw that heartbeat
I knew it wasn’t a sin
Can someone tell me why
This has happened to me?
Why was it only in death
Were you redeemed, my child?

No serenity within agony
Every day brings on
A hundred ways to fight
Constant scrutiny
I can feel you judging me
Resurrecting every demon that’s inside
Her face was horrified
You struggled still alive
My one desire was to trade
my soul for yours
Grief crippled me,
the reaper cheated me
Left me yearning for the path
I’d come to adore
To change the face of my life
With your future in mind
Time to do what is right
A new beginning

The world around me died
When I saw that heartbeat
I knew it wasn’t a sin
Can someone tell me why
This has happened to me?
Why was it only in death
Were you redeemed, my child?

My child

The world around me died
When I saw that heartbeat
I knew it wasn’t a sin
Can someone tell me why
This has happened to me?
Why was it only in death
Were you redeemed, my child?

I pray you were redeemed, my child

Mio figlio

Di nuovo fatto a pezzi, non potevo smettere
Lascia perdere finché non c’era nulla nella via
Lottato la sensazione poi ho rinunciato di nuovo
Dolce resa all’angelo che ho negato
Quando sei venuti in vita ero terrorizzato
Sapevo che nient’altro mi avrebbe
fatto provare le stesse emozioni
Il dubbio mi prese;
che razza di padre sarei stato?
Sapevo che era giunto il momento
di alzarsi ed essere uomo
per cambiare il volto della mia vita
con il tuo futuro in mente
Il tempo di fare quello che è giusto
Un nuovo inizio

Il mondo intorno a me è morto
Quando ho visto quel battito cardiaco
Sapevo che non era peccato
Qualcuno mi può dire perché
questo è successo a me?
Perché era solo nella morte
Eri redento, figlio mio?

Nessuna serenità dentro l’agonia
Ogni giorno porta
un centinaio di modi per lottare
Controllo costante
Sento che mi stai giudicando
Resuscitando ogni demone che è dentro
Il suo viso era inorridito
Hai lottato eppure vivi
Il mio unico desiderio era scambiare
la mia anima per la tua
Il dolore mi ha paralizzato,
il mietitore mi truffato
mi ha lasciato bramoso del percorso
che mi piacerebbe venire per adorare
per cambiare il volto della mia vita
con il tuo futuro in mente
È tempo di fare ciò che è giusto
Un nuovo inizio

Il mondo intorno a me è morto
Quando ho visto quel battito cardiaco
Sapevo che non era peccato
Qualcuno mi può dire perché
questo è successo a me?
Perché era solo nella morte
Eri redento, figlio mio?

Figlio mio

Il mondo intorno a me è morto
Quando ho visto quel battito cardiaco
Sapevo che non era peccato
Qualcuno mi può dire perché
questo è successo a me?
Perché era solo nella morte
Eri redento, figlio mio?

Prego che tu fossi redento, figlio mio

Tags: - 176 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .