My land – Sonata Arctica

My land (La mia terra) è la traccia numero due dell’album d’esordio dei Sonata Arctica, Ecliptica, pubblicato il 22 novembre del 1999.

Formazione Sonata Arctica (1999)

  • Tony Kakko – voce, tastiera
  • Jani Liimatainen – chitarra
  • Janne Kivilahti – basso
  • Tommy Portimo – batteria

Traduzione My land – Sonata Arctica

Testo tradotto di My land (Kakko) dei Sonata Arctica [Spinefarm]

My land

My own land has closed its gates on me
All alone in world,
it’s scaring me

I am here to prove you wrong
I’m accused to something I live for

In my dreamland,
there’s one who understands
A friendly soul,
trusting life in your hand

Yes, I gave it all I can
Now it’s invaded by a stranger

Keep in mind what you have heard today
You might find that you are not so brave
Are you man enough,
carrying the load all alone
When others have your own

My old land is
but a pile of sand
Cold and bare but something still is there

Yes, I gave it all I can
Now it’s invaded by a stranger

Keep in mind what you have heard today
You might find that you are not so brave
Are you man enough,
carrying the load all alone
When others have your own

I’m a (true) patriot, you are my land,
you have my soul, you have all I had
Now I am here, and I want it back

In my dreams,
I climb the hills I see
and let a gentle breeze lead me to
plains I once have seen and
Clear blue sky,
I swim in lakes I find
I build a house right there
that you can’t take,
never take away

I am here to claim my land
you can’t keep me away, forever

Keep in mind what you have heard today
You might find that you are not so brave
Are you man enough,
carrying the load all alone
When others have your own

La mia terra

La mia terra mi ha chiuso le porte
Sono solo in mezzo al mondo,
mi sta spaventando

Sono qua per provare che ti sbagli
Sono stato accusato di qualcosa per cui vivo

Nel mio mondo dei sogni,
c’è uno che capisce
Un’anima cordiale,
che mette la vita nelle tue mani

Sì, ho fatto tutto ciò che potevo
Adesso è stata invasa da uno straniero

Tieni inmente ciò che hai sentito oggi
Potresti capire che non sei poi così coraggioso
Sei abbastanza uomo,
portando tutto il peso da solo
Quando altre persone ti possiedono?

La mia vecchia terra
non è che un mucchio di sabbia
È fredda e spoglia, ma lì c’è ancora qualcosa

Sì, ho fatto tutto ciò che potevo
Adesso è stata invasa da uno straniero

Tieni inmente ciò che hai sentito oggi
Potresti capire che non sei poi così coraggioso
Sei abbastanza uomo,
portando tutto il peso da solo
Quando altre persone ti possiedono?

Sono un vero patriota, tu sei la mia terra
Hai la mia anima, hai tutto ciò che ho avuto io
Adesso sono qua, e la rivoglio indietro

Nei miei sogni,
mi arrampico sulle colline che vedo
E lascio che una gentile brezza mi conduca
verso le pianure che avevo visto una volta, e
Il cielo è chiaro e blu,
nuoto nei laghi che trovo
Costruisco una casa proprio lì che
tu non puoi prendere,
non la potrai mai portare via

Io sono qua per riavere la mia terra
Non potete tenermi lontano per sempre

Tieni inmente ciò che hai sentito oggi
Potresti capire che non sei poi così coraggioso
Sei abbastanza uomo,
portando tutto il peso da solo
Quando altre persone ti possiedono?

Tags: - 1.854 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .