Mystique voyage – Tarja

Mystique voyage (Viaggio mistico) è la traccia numero cinque del terzo album di Tarja Turunen, Colours in the dark, pubblicato il 30 agosto del 2013.

Formazione (2013)

  • Tarja Turunen – voce
  • Alex Scholpp – chitarra
  • Kevin Chown – basso
  • Mike Terrana – batteria
  • Max Lilja – violoncello
  • Christian Kretschmar – tastiere

Traduzione Mystique voyage – Tarja

Testo tradotto di Mystique voyage (Turunen) di Tarja Turunen [Earmusic]

Mystique voyage

Welcome to my Mystique Voyage
An inner trip to fantasy,
freedom and love
A conquest of fear,
lonesomeness and dislike
Welcome to my world

Do you see them flying?
Signs are never lying
Journey to the East will show
What the Seven Wonders know

Live without finding
Search without learning
When I faced the endless sea
All mysteries reveal

Zarpa el barco al llamado del mar
Su alma navega, mas sin encontrar
A la mar espera la tormenta
Olas fantasma y coral

Where the breeze is welcoming me
Home will always be.

Va la niña, al llamado del mar
Cabellos de agua y piernas de sal
Mejor deja el puerto, no volver
Que anclarse a morir

Uusi aamu koittaa
My Mystique Voyage
Tuuli purtta soittaa
Haaveet kauas kuljettaa

Zarpa el barco al llamado del mar
Su alma navega, mas sin encontrar
A la mar espera la tormenta
Olas fantasma y coral

Va la niña, al llamado del mar
Cabellos de agua y piernas de sal
Mejor deja el puerto, no volver
Que anclarse a morir

Viaggio mistico

Benvenuti al mio viaggio mistico
un viaggio interiore verso la fantasia
La libertà e l’amore
Una conquista di paura
Solitudine e antipatia
Benvenuto nel mio mondo

Li vedi volare?
I segni non mentono mai
Un viaggio verso Est mostrerà
Cosa conoscono le Sette Meraviglie

Vivo senza trovare
Cerco senza imparare
Quando affrontai il mare infinito
Tutti i misteri si rivelano

Salpa la barca su richiamo del mare
La sua anima naviga ma senza incontrare
Amando attende la tempesta
Onde fantasmi e corallo

Dove la brezza mi dà il benvenuto
Sarà sempre casa mia

La ragazza va su richiamo del mare
Capelli d’acqua e gambe di sale
Meglio lasciare il porto, non voltarsi
Che essere ancorati a morire

Un nuovo mattino arriva
Il mio viaggio mistico
Il vento chiama
I sogni portano lontano

Salpa la barca su richiamo del mare
La sua anima naviga ma senza incontrare
Amando attende la tempesta
Onde fantasmi e corallo

La ragazza va su richiamo del mare
Capelli d’acqua e gambe di sale
Meglio lasciare il porto, non voltarsi
Che essere ancorati a morire

Tags: - 145 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .