Navigator – Edguy

Navigator (Navigatore) è la traccia numero undici del sesto album degli Edguy, Hellfire Club,  pubblicato il 6 aprile 2004.

Formazione Edguy (2004)

  • Tobias Sammet – voce, tastiere
  • Jens Ludwig – chitarra
  • Dirk Sauer – chitarra
  • Tobias Exxel – basso
  • Felix Bohnke – batteria

Traduzione Navigator – Edguy

Testo tradotto di Navigator (Sammet, Ludwig) degli Edguy [Nuclear Blast]

Navigator

The desert in the blazing sun
I feel my throat is burning
The guard is incorruptible
You name it vanity and yearning – oh

Now – dusty wind into my face
We gotta build it higher and higher
The sun god whipping from above
Your child in chains of desire

And craving towers
From the desert towards the sky
The grind of the genius
Who’s raising his own decline

And the navigator is heading for hell
Setting off on a journey
And he’ll never return
And the navigator he rose and the fell
In quest for heaven
He’ll never return

Hey the seeker reaching for the stars
Beyond the scope of profanity
Oh and when he tried to touch the light
Fire burned his sanity away

Oh I gotta see it all
Tempting deities I hear them
But then when you follow their call
Pride goes before the fall

And the navigator is heading for hell
Setting off on a journey
And he’ll never return
And the navigator he rose and the fell
In quest for heaven
He’ll never return

Navigatore

Il deserto è illuminato dal sole splendente
Sento che la mia gola sta bruciando
La guardia è incorruttibile
Il tuo nome è fatto di vanità e desiderio, ooh

Adesso il vento polveroso sbatte sulla mia faccia
Dobbiamo costruire sempre più in alto
Il Dio del Sole ci frusta dall’alto
Tuo figlio è legato da catene fatte di desiderio

E le torri imploranti
Che guardano il deserto dal cielo
Questa è la distruzione del genio
Che sta costruendo il suo stesso declino

E il navigatore andrà all’inferno
Durante uno dei suoi viaggi
E non tornerà mai
Il navigatore è risorto ed è morto
In cerca del paradiso
Non tornerà mai

Hey, il cercatore sta per raggiungere le stelle
Si è spinto oltre le vedute di ciò che è profano
Oh, e quando ha provato a toccare la luce
Il fuoco ha bruciato la sua sanità mentale

Oh, devo vedere tutto
Sento le divinità tentatrici
Ma poi, quando segui il loro richiamo
L’orgoglio viene prima della caduta

E il navigatore andrà all’inferno
Durante uno dei suoi viaggi
E non tornerà mai
Il navigatore è risorto ed è morto
In cerca del paradiso
Non tornerà mai

Tags: - 138 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .