Nightfall – Blind Guardian

Nightfall (L’imbrunire) è la traccia numero quattro del sesto album dei Blind Guardian, Nightfall in Middle-Earth pubblicato il 27 aprile del 1998.

Formazione Blind Guardian (1998)

  • Hansi Kürsch – voce
  • André Olbrich – chitarra
  • Marcus Siepen – chitarra
  • Thomas Stauch – batteria

Traduzione Nightfall – Blind Guardian

Testo tradotto di Nightfall (Olbrich, Kürsch) dei Blind Guardian [Virgin]

Nightfall

No sign of life did flicker
In floods of tears she cried
“All hope’s lost it can’t be undone
They’re wasted and gone”

“Save me your speeches
I know (They blinded us all)
What you want
You will take it away from me
Take it and I know for sure
The light she once brought in
Is gone forevermore”

Like sorrowful seaguls they sang
“(We’re) lost in the deep shades
The misty cloud brought
(A wailing when beauty was gone
Come take a look at the sky)
Monstrous it covered the shore
Fearful into the unknown”
Quietly it crept in new horror
Insanity reigned
And spilled the first blood
When the old king was slain

Nightfall
Quietly crept in and changed us all
Nightfall
Quietly crept in and changed us all
Nightfall
Immortal land lies down in agony

“How long shall we
Mourn in the dark
The bliss and the beauty
Will not return
Say farewell to sadness and grief
Though long and hard the road may be”
But even in silence I heard the words
“An oath we shall swear
By the name of the one
Until the world’s end
It can’t be broken”

Just wondering how
I can still hear these voices inside

The doom of the Noldor drew near

The words of a banished king
“I swear revenge”
Filled with anger aflamed our hearts
Full of hate full of pride
We screamed for revenge

Nightfall
Quietly crept in and changed us all
Nightfall
Quietly crept in and changed us all
Nightfall
Immortal land lies down in agony

“Vala he is that’s what you said
Then your oath’s been sworn in vain
(But) freely you came and
You freely shall depart
(So) never trust the northern winds
Never turn your back on friends”

“Oh I’m heir of the high lord!”
“You better don’t trust him”
The enemy of mine
Isn’t he of your kind and
Finally you may follow me
Farewell
He said

Nightfall
Quietly crept in and changed us all
Nightfall
Quietly crept in and changed us all
Nightfall
Immortal land lies down in agony

Back to where it all began

L’imbrunire

Nessun segno di vita
Lei era in un mare di lacrime
“Ogni speranza è perduta, non si può cambiare
Non hanno possibilità”

“Risparmiami le tue chiacchiere
Lo so (ci hanno accecati tutti quanti)
quello che vuoi
Lo porterai via da me
Prendilo e lo saprò per certo
La luce in cui lei l’ha portato una volta
si è estinta ormai per sempre”

Cantavano come tristi gabbiani
“Siamo perduti nelle ombre profonde
La nebbia ha portato
(un gemito quando la bellezza se ne è andata
Dai uno sguardo al cielo)
Mostruosa ha nascosto la riva
Spaventosa nell’ignoto”
Silenziosamente avanza verso un nuovo orrore
La follia regnava
e il sangue cominciava a versarsi
quando il vecchio re fu ucciso

L’imbrunire
Arrivò silenziosamente e ci cambiò tutti quanti
L’imbrunire
Arrivò silenziosamente e ci cambiò tutti quanti
L’imbrunire
Una terra immortale giace in agonia

“Per quanto tempo ancora
gemeremo nell’oscurità?
La felicità e la bellezza
non ritorneranno
Diciamo addio alla tristezza e al dolore
sebbene la strada possa essere lunga e difficile”
Ma perfino nel silenzio io sento queste parole
“Presteremo giuramento
sul nome del Prescelto
Fino alla fine del mondo
non sarà mai spezzato”

Mi chiedo come
io possa sentire ancora queste voci dentro di me

Il destino di Noldor si avvicina

Le parole di un re esiliato
“Giuro vendetta”
piene di rabbia hanno infiammato i nostri cuori
Pieni di odio, pieni di orgoglio
noi gridiamo vendetta

L’imbrunire
Arrivò silenziosamente e ci cambiò tutti quanti
L’imbrunire
Arrivò silenziosamente e ci cambiò tutti quanti
L’imbrunire
Una terra immortale giace in agonia

“Lui è un Valar, è quello che avete detto
Quindi il vostro giuramento è stato fatto invano
Ma venite liberamente
e liberamente ve ne andrete
Perciò non fidatevi mai dei venti del nord
Non voltate le spalle agli amici”

“Oh, io sono l’erede del potente sovrano!”
“Fareste meglio a non credergli”
Il mio nemico
non è forse uno di voi?
E alla fine potrete seguirmi
Addio,
disse

L’imbrunire
Arrivò silenziosamente e ci cambiò tutti quanti
L’imbrunire
Arrivò silenziosamente e ci cambiò tutti quanti
L’imbrunire
Una terra immortale giace in agonia

Indietro dove tutto è cominciato

Tags: - 3.347 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .