Nightmare/The Dreamtime – Motörhead

Nightmare/The Dreamtime (L’incubo / Il tempo dei sogni) è la traccia numero cinque del nono album dei Motörhead, 1916, pubblicato il 2 febbraio del 1991.

Formazione Motörhead (1991)

  • Lemmy Kilmister – voce, basso
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Phil Taylor – batteria

Traduzione Nightmare/The Dreamtime – Motörhead

Testo tradotto di Nightmare/The Dreamtime (Kilmister, Burston, Campbell, Taylor) dei Motörhead [WTG]

Nightmare/The Dreamtime

Lie back and dream of me,
Red death to set you free,
We turn the screws to make you die,
Soft flesh and razor blades,
Golgotha, ace of spades,
Steel needles kiss your pretty eyes,
All mine, all mine,
black night, moonshine,
All mine, all mine,
Nightmare, the dreamtime

Black terror stalks the night,
Claws to clutch
and fangs to bite,
A dark and faceless crawling fear,
Despair, you can’t resist,
And now the lizard’s kiss,
The reptile hisses in your ear,
All mine, all mine,
black night, moonshine,
All mine, all mine,
Nightmare, the dreamtime

Dead voices speak through me,
Of all the things they see,
The prince of wounds,
the lord of flies,
Evil within ourselves,
We need nobody else,
We tell ourselves the best of lies,
All mine, all mine,
black night, moonshine,
All mine, all mine,
Nightmare, the dreamtime

L’incubo / Il tempo dei sogni

Stenditi e sognami
La morte rossa ti libererà
Stringiamo le viti per farti morire
I rasoi toccano la tua soffice carne,
nel golgotha, c’è l’asso di picche
L’acciaio degli aghi bacia i tuoi piccoli occhi
Sei tutta mia, tutta mia,
la luna brilla nel cielo nero
Sei tutta mia, tutta mia,
l’incubo, il tempo dei sogni

Il terrore si aggira nella notte,
ha degli artigli per afferrare
e delle zanne per mordere
Provoca un’oscura e strana paura incontrollabile
Vai in disperazione, non puoi resistere,
la lucertola ti bacia
E il rettile sibila nel tuo orecchio
Sei tutta mia, tutta mia,
la luna brilla nel cielo nero
Sei tutta mia, tutta mia,
l’incubo, il tempo dei sogni

Le voci dei morti parlano attraverso di me
E raccontano tutto ciò che vedono
C’è il principe delle ferite,
il signore delle mosche
C’è il male dentro di noi,
non ci serve nessun altro
Ci raccontiamo già da soli le migliori bugie
Sei tutta mia, tutta mia,
la luna brilla nel cielo nero
Sei tutta mia, tutta mia,
l’incubo, il tempo dei sogni

Tags: - 289 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .