No bullets fly – Sabaton

No bullets fly (Non volano proiettili) è la traccia numero due del settimo album dei Sabaton, Heroes, pubblicato il 16 maggio 2014.No bullets fly narra dell’episodio avvenuto il 20 dicembre 1943 nei cieli di Bremen, quando un B-17 danneggiato dal fuoco contraereo durante una missione di bombardamento venne intercettato dal pilota tedesco Franz Stigler, il quale decise di risparmiare la vita all’equipaggio del bombardiere non aprendo il fuoco

Formazione Sabaton (2014)

  • Joakim Brodén – voce
  • Chris Rörland – chitarra
  • Thobbe Englund – chitarra
  • Pär Sundström – basso
  • Hannes van Dahl – batteria

Traduzione No bullets fly – Sabaton

Testo tradotto di No bullets fly (Brodén) dei Sabaton [Nuclear Blast]

No bullets fly

From down below an enemy spotted
So hurry up, rearm and refuel
But through the bomber’s damaged airframe
See wounded men scared to the bone

Look to the right and then look again
And see the enemy in the eye
No bullets fly, spared by his mercy
Escorted out, out of harm’s way

Fly, fighting fair
It’s the code of the air
Brothers, heroes, foes

Killing machine
Thunder in the sky
B-17
Flying home
Killing machine
Said goodbye to the Cross he deserved

He risked his life 2 times that day
To save an unknown enemy
Escort to safety, out of the killzone
A short salute, then departed

Fly, fighting fair
It’s the code of the air
Brothers, heroes, foes

Killing machine
Thunder in the sky
B-17
Flying home
Killing machine
Said goodbye to the Cross he deserved

Ohhhhhhhhhhhhhhh
Ohhhhhhhhhhhhhhh
Ohhhhhhhhhhhhhhh
Ohhhhhhhhhhhhhhh

Fly, fighting fair
It’s the code of the air
Brothers, heroes, foes

Killing machine
Thunder in the sky
B-17
Flying home
Killing machine
Said goodbye to the Cross he deserved

Non volano proiettili

Da terra un nemico è avvistato
Quindi veloce, ricarica e fai rifornimanto
Ma attraverso il telaio danneggiato del bomber
Vedi uomini feriti spaventati a morte

Guarda a destra e poi guarda di nuovo
e vedi il nemico negli occhi
Non volano proiettili, risparmiati dalla sua pietà
Scortato fuori, fuori dal pericolo

Vola, combattendo lealmente
È il codice dell’aria
Fratelli, eroi, nemici

Macchina per uccidere
Il tuono nel cielo
Bombardiere B-17
Vola verso casa
Macchina per uccidere
Ha detto addio alla medaglia che meritava

Ha rischiato la vita due volte quel giorno
per salvare la vita ad un nemico sconosciuto
Portato al sicuro, fuori dalla zona pericolosa
Un breve saluto, poi partì

Vola, combattendo lealmente
È il codice dell’aria
Fratelli, eroi, nemici

Macchina per uccidere
Il tuono nel cielo
Bombardiere B-17
Vola verso casa
Macchina per uccidere
Ha detto addio alla medaglia che meritava

Ohhhhhhhhhhhhhhh
Ohhhhhhhhhhhhhhh
Ohhhhhhhhhhhhhhh
Ohhhhhhhhhhhhhhh

Vola, combattendo lealmente
È il codice dell’aria
Fratelli, eroi, nemici

Macchina per uccidere
Il tuono nel cielo
Bombardiere B-17
Vola verso casa
Macchina per uccidere
Ha detto addio alla medaglia che meritava

Tags:, , - 968 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .