No more no more – Aerosmith

No more no more (Basta basta) è la traccia numero sette del terzo album degli Aerosmith, Toys in the Attic, pubblicato l’8 aprile del 1975.

Formazione degli Aerosmith (1975)

  • Steven Tyler – voce
  • Joe Perry – chitarra
  • Brad Whitford – chitarra
  • Tom Hamilton – basso
  • Joey Kramer – batteria

Traduzione No more no more – Aerosmith

Testo tradotto di No more no more (Perry, Tyler) degli Aerosmith [Columbia]

No more no more

Blood stains the ivorys
Of my daddys babygrand
I aint’ seen no daylight
Since we started this band
No more, no more
No more, no more

Store bought clothes
Fallin’ appart at the seams
Tea leaf readin’ gypsies
Fortune tellin’ my dreams

No more, no more
No more, no more

Holiday inns,
lock the door with a chain
You love it than you hate it
But to me they’re all the same

No more, no more
No more, no more

Baby I’m a dreamer
Found my horse and carriage

Stalemate jailbate
Ladies can’t refuse
You love ‘em then you leave ‘em
With your sold out reviews

No more, no more
No more, no more

Sweet talkin’ barroom,
ladies disease
Slippin’ with her lips
Slidin’ down your knees

No more, no more
No more, no more

Me and my life a screamer
Bound to a wife and marriage
Baby, I’m a dreamer
Found my horse and carriage

Ladies hold the aces
And their lovers call it passion
The men call it pleasure
But to me it’s old fashioned

Times they are a-changin
Nothin’ ever stands still
If I don’t stop a-changin
I’ll be writtin’ out my will

It’s the same old story
Never get a second chance
For a dance to the top of the hill

Baby I’m a dreamer
Found my horse and carriage

Basta basta

Il sangue macchia i tasti del piano
a mezza coda di mio padre
Non vedo la luce del giorno
da quando abbiamo iniziato con questo gruppo
Basta, basta
Basta, basta

Vestiti dei grandi magazzini
dagli orli sgualciti
Zingare che indovinano i miei sogni
leggendo foglie di tè

Basta, basta
Basta, basta

Gli Holiday Inns
chiudono la porta con una catena
Ti piacciono quanto li detesti,
ma per me sono tutti uguali

Basta, basta
Basta, basta

Piccola, sono un sognatore,
ho trovato il mio cavallo e la mia carrozza

Situazione di stallo con una lolita
Una signora non può rifiutare
Li ami e poi li lasci
con i tuoi commenti esauriti

Basta, basta
Basta, basta

Doldi discorsi da bar
malattia da signore
Dormire con le sue labbra
che scivolano giù per tue ginocchia

Basta, basta
Basta, basta

Io e la mia vita, un urlo
Legato a una donna e il matrimonio
Piccola, sono un sognatore,
ho trovato il mio cavallo e la mia carrozza

Le donne hanno il coltello dalla parte del manico
e i loro amanti la chiamano passione
Gli uomini lo chiamano piacere,
ma per me è roba vecchia

I tempi cambiano,
nulla rimane fermo
Se non smetto di cambiare,
dovrò scrivere il mio testamento

È la solita vecchia storia,
non hai mai una seconda possibilità
Per un ballo in cima alla collina

Piccola, sono un sognatore,
ho trovato il mio cavallo e la mia carrozza

Tags: - 801 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .