Not my funeral – Children of Bodom

Not my funeral (Non il mio funerale) è la traccia che apre il settimo album dei Children of Bodom, Relentless Reckless Forever, pubblicato il 2 marzo del 2011.

Formazione Children of Bodom (2011)

  • Alexi Laiho – voce, chitarra
  • Roope Latvala – chitarra
  • Hennka T. Blacksmith – basso
  • Jaska W. Raatikainen – batteria
  • Janne Wirman – tastiere

Traduzione Not my funeral – Children of Bodom

Testo tradotto di Not my funeral (Laiho) dei Children of Bodom [Spinefarm]

Not my funeral

Let me get this one flat out straight
Illuminate please it’s not too late
Since when did you become a god?
You might be right,
I’ve been tattered ‘n torn,
self destructing since I was born
So what’s that got to do with you?

Close yet far – I’ve gone now
Safe and sound – I don’t know how
Knuckled under – never giving up
And it all goes to show exactly what?

So much fun when you can tell me I’m dun
Such a sweet unchaining sound
Whisper me softly that I’m gonna die young
Before you do take a look into the ground
It’s not my funeral

If you rip my life apart in no time
I’ll put it back together in 2.5
How’s that for punctuality?

Since you wanna fuck me over
And I know you do
Better be aware
I’m gonna fuck you too
But you should by now
be schooled in that very piece
of my mind’s obscurity

Close yet far – I’ve gone now
Safe and sound – I don’t know how
Knuckled under – never giving up
And it all goes to show exactly what?

So much fun when you can tell me I’m dun
Such a sweet unchaining sound
Whisper me softly that I’m gonna die young
Before you do take a look into the ground
It’s not my funeral

Non il mio funerale

Lasciamelo fare tutto al massimo
Illumina per piacere non è troppo tardi
Da quando sei diventato un dio?
Potresti aver ragione,
sono stato uno straccione, un tossicomane,
un auto lesionista da quando sono nato
Ma questo a te cosa importa?

Già molto vicino – sono arrivato ora
Sano e salvo – non so come
Buttato a terra – mai arrendersi
E tutto ciò esattamente cosa dimostra?

Tanta allegria quando puoi dirmi che sono sfatto
Un così dolce suono liberatorio
Sussurrami delicatamente che morirò giovane
Prima dovresti dare un’occhiata da vicino al suolo
Non è il mio funerale

Se fai a pezzi la mia vita in un attimo
La rimetto a posto in 2.5 secondi
Che ne dici della puntualità?

Visto che mi vuoi fottere
E so che lo vuoi
Faresti meglio a sapere
che ho intenzione di fotteri pure io
Ma tu dovresti fin da subito
imparare la lezione proprio in quel pezzo
dell ‘oscurità della mia mente

Già molto vicino – sono arrivato ora
Sano e salvo – non so come
Buttato a terra – mai arrendersi
E tutto ciò esattamente cosa dimostra?

Tanta allegria quando puoi dirmi che sono sfatto
Un così dolce suono liberatorio
Sussurrami delicatamente che morirò giovane
Prima dovresti dare un’occhiata da vicino al suolo
Non è il mio funerale

* traduzione inviata da Leonardo Lelli

Tags: - 203 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .