Now thy death day come – Exodus

Now thy death day come (Adesso è arrivato il giorno della tua morte) è la traccia numero otto del settimo album degli Exodus, Shovel Headed Kill Machine, pubblicato il 4 ottobre del 2005.

Formazione Exodus (2005)

  • Rob “The Dick” Dukes – voce
  • Gary Holt – chitarra
  • Lee Altus – chitarra
  • Jack Gibson – basso
  • Paul Bostaph – batteria

Traduzione Now thy death day come – Exodus

Testo tradotto di Now thy death day come (Holt) degli Exodus [Nuclear Blast]

Now thy death day come

Bloodied, cleaved and mutilated
Dead bodies amputated
Mans bloody inclination
God’s final abdicaton
Angels weep on bended knee
So begins the tyranny
The fallen one will rise again
So ends the time of man

My will be done
Now they death day come

Never more the sound of laughter
Misery forever, after
The cries of suffering
Are what the death day bring
No one gives the benediction
All hear the maldication
Lucifer makes his accent
No words for mans lament

My will be done
Now they death day come

On black wings I take to the sky
Scouring the land
Rejoicing in and laughing in
The folly of man
Centuries of hatred
Centuries of fear
Have led you to the end of days
And the one you so revere

The gates of heaven have been shattered
Wings of angels torn and tattered
All due to mankind’s thirst
For war so well rehearsed
When you see my demon eyes
Too late to apologize
Can you feel the irony?
War for all eternity

My will be done
Now they death day come

Adesso è arrivato il giorno della tua morte

Sanguinanti, spaccati e mutilati
Corpi morti amputati
Inclinazione del sangue umano
L’abdicazione finale di Dio
Gli angeli piangono inginocchiati
Così comincia la tirannide
Colui che cadde tornerà di nuovo
E così finirà il tempo dell’uomo

Il mio volere sarà fatto,
Adesso è arrivato il giorno della tua morte

Non si sentirà più ridere
Infelicità per sempre, dopo
Le grida di sofferenza
Sono ciò che porta il giorno della morte
Nessuno dà la benedizione
Tutti ascoltano la maledizione
Lucifero mette il suo accento
Non ci sono parole per il lamento umano

Il mio volere sarà fatto,
Adesso è arrivato il giorno della tua morte

Su nere ali volerò in cielo
Frugando la terra
Gioendo e ridendo
Della pazzia umana
Secoli di odio
Secoli di paura
Ti hanno portato alla fine dei giorni
E così tu sei colui che è da adorare

Le porte del paradiso sono state distrutte
Ali di angeli strappate e stracciate
Tutto è dovuto alla sete dell’umanità
per guerra così ben provate
Quando vedrai i miei occhi indemoniati,
sarà troppo tardi per chiedere scusa
riesci a sentire l’ironia?
Guerra per l’eternità

Il mio volere sarà fatto,
Adesso è arrivato il giorno della tua morte

Tags: - 103 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .