Now that you’ve gone – Vision Divine

Now that you’ve gone (Adesso che te ne sei andato) è la nona e ultima traccia del quarto album dei Vision Divine, The perfect machine, uscito nel novembre del 2005.

Formazione dei Vision Divine (2005)

  • Michele Luppi – voce
  • Olaf Thorsen – chitarra
  • Federico Puleri – chitarra
  • Andrea Torricini – basso
  • Danil Morini – batteria
  • Oleg Smirnoff – tastiere

Traduzione Now that you’ve gone – Vision Divine

Testo tradotto di Now that you’ve gone dei Vision Divine [Scarlet Records]

Now that you’ve gone

I wonder where we’re going
and how we’ll survive
We all lost our souls
Captives in our golden hive

And now is just too late
We cry and kneel down

Trying to recover our lost faith…
We pray
Waiting for a message from you, God…
And we wait

We feel so lonely…
Can you ever forgive
our shameful sin?
I know that we’ve gone too far
We’re just waiting for you…

Life faded away
To a black pitch nightmare
The World… Rotting inside…

Got no feelings anymore to share with others
We don’t even have the need
to make new children

Now that you’ve gone
And Heaven’s gates are sealed
We can’t breakthrough
Now that you’ve gone
And you just let us free
To build our new atheist world

World… Where have we gone?
We just sold all of our feelings
To our pride

Just to say we are the rulers
of this new earth
Rulers of an empty world,
rulers of nothing

Somewhere out there
Someone said a new life is born
If it is true that means you’re back to us
Is there a hope? We only just wait and see
Only you can bring us back to life

“A child was born, somewhere out there,
after more than 4 thousands years
In his silence, once again,
God is answering our calls”

We’re not alone
That’s what we’ve learnt from this
Our missions’ done
Together we walk
Sure there’ something out there
But here’s not the right place to find out

We walk the road
Of this life so short and tough
If you walk with us
We’ll wait ‘til the end
Together we’ll melt with the dawn…
With the dawn…

Adesso che te ne sei andato

Mi chiedo dove stiamo andando
e come faremo a sopravvivere
Tutte le nostre anime si sono perse
Siamo prigionieri del nostro stesso alveare

E adesso è troppo tardi
Piangiamo e ci inginocchiamo

Stiamo provando a ritrovare la nostra fede…
e preghiamo
Aspettiamo un tuo messaggio, Dio…
e continuiamo ad aspettare

Ci sentiamo così soli…
Potrai mai perdonare
il nostro vergognoso peccato?
So che ci siamo spinti troppo oltre
Ma adesso stiamo aspettando solo te…

La vita è svanita
Ed è diventata un incubo nero
Il mondo… sta marcendo…

Non abbiamo più emozioni
Non abbiamo nemmeno bisogno
di fare bambini

Adesso che te ne sei andato
E che le porte del paradiso sono state sigillate
Non potremo mai più entrarci
Adesso che te ne sei andato
Ci hai lasciati liberi
Di costruire il nostro nuovo mondo ateo

Mondo… Dove te ne sei andato?
Tutti abbiamo venduto le nostre emozioni
Al nostro stesso orgoglio

Possiamo dire di essere i padroni
di questa nuova Terra
Ma siamo i padroni di un mondo vuoto,
siamo padroni del nulla

Da qualche parte, là fuori
Si dice che sia nata una nuova vita
Se è vero allora significa che sei tornato da noi
C’è una speranza? Aspetteremo
Solo tu puoi riportarci in vita

“Là fuori, da qualche parte, nacque un bambino,
era il primo in quattromila anni
Nel suo silenzio, ancora una volta,
Dio ha risposto al nostro richiamo”

Non siamo soli
Ecco la lezione che abbiamo imparato
La nostra missione è finita
Cammineremo insieme
Adesso che siamo sicuri che c’è qualcuno lassù
Ma questo non è il posto giusto per scoprirlo

Camminiamo per la strada
Di questa corta e difficile vita
Ma se camminerai insieme a noi
Aspetteremo la fine
E, insieme, ci uniremo con l’alba…
con l’alba…

Tags: - 94 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .