On the faultline – Sonata Arctica

On the faultline (Sulla linea della faglia) è la traccia numero undici del nono album dei Sonata Arctica, The Ninth Hour, pubblicato il 7 ottobre del 2016.

Formazione Sonata Arctica (2016)

  • Tony Kakko – voce
  • Elias Viljanen – chitarra
  • Pasi Kauppinen – basso
  • Tommy Portimo – batteria
  • Henrik Klingenberg – tastiera

Traduzione On the faultline – Sonata Arctica

Testo tradotto di On the faultline (Kakko) dei Sonata Arctica [Nuclear Blast]

On the faultline

I am a man
You fell down from that apple tree
The other day with me
And now
You ask me to apologise for slowly
Crawling up from the sea?

We never seem to find
The time to sit by the fire
Under the crescent moon,
Lead a meaningful life

You ever wonder, love
If you could one day board a flying contraption
And see the world?
Without me?

Leave me behind to solve
all the puzzles you have
Drawn on these walls over time
What if I could somehow store
Good memories in clouds
And fly to touch the moon
And your hand at the same time

Here I stand and look at my life
Barren, cold and incomplete
A mirror smiles at me
with teary disdain
Pointing out the faults in me

Memories of holidays with you
Will rain on me from time to time
We have the road within ourselves
To countless paradises

When there is a tunnel there’s a light,
The thought is causing tremors
On the faultline between you and I

The clouds always trail the sun
And floods put out the fires
To flush away the signs of
The loves of our lives

Here I stand and look at my life
Barren, cold and incomplete
Mirror smiles at me
with a teary disdain
Pointing out all faults in me

Memories of holidays with you
Will rain on me from time to time
We are the road, the paradise,
The broken wheel of fortune

When there’s a tunnel there’s a light,
The thought is causing tremors
On the fault line between you and I

When I’m without you
Am I the only human here?

Dancing on this fault line…

Sulla linea della faglia

Sono un uomo
Voi siete caduti dall’albero delle mele
l’altro giorno con me
E adesso
Mi chiedete di scusarmi perché piano piano
siamo strisciati fuori dal mare?

Sembra che non abbiamo mai trovato
il tempo di sederci vicino al fuoco
sotto la luna crescente
e di condurre una vita significativa

Ti sei sempre domandata, amore
Se saresti salita un giorno su un mezzo volante
per vedere il mondo?
Senza di me?

Lasciamo indietro per risolvere
tutti gli enigmi che hai
disegnato su queste mura nel corso del tempo
Se potessi in qualche modo conservare
i bei ricordi dentro le nuvole
e volare a toccare la luna
e la tua mano nello stesso tempo

Sono qui e guardo alla mia vita
Arida, fredda e incompleta
Uno specchio mi sorride
con commovente disdegno
addossandomi tutti gli errori.

Ricordi delle vacanze con te
scorrono su di me di tanto in tanto
Abbiamo una strada dentro di noi
verso innumerevoli paradisi.

Quando c’è un tunnel c’è anche una luce
I pensieri causano tremori lungo
la linea della faglia tra te e me

Le nuvole inseguono sempre il sole
e le inondazioni spengono il fuoco
per sciacquare via i segni
dell’amore delle nostre vite.

Sono qui e guardo alla mia vita
Arida, fredda e incompleta
Uno specchio mi sorride
con commovente disdegno
addossandomi tutti gli errori.

Ricordi delle vacanze con te
scorrono su di me di tanto in tanto
Abbiamo una strada dentro di noi
verso innumerevoli paradisi.

Quando c’è un tunnel c’è anche una luce
I pensieri causano tremori lungo
la linea della faglia tra te e me

Quando sono senza di te
Sono l’unico essere umano qui?

Ballando sulla linea della faglia…

Tags:, - 141 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .