One foot in hell – Queensrÿche

One foot in hell (Un piede all’inferno) è la traccia numero quattro del nono album in studio dei Queensrÿche, Operation: Mindcrime II, pubblicato il 29 marzo del 2006.

Formazione Queensrÿche (2006)

  • Geoff Tate – voce
  • Michael Wilton – chitarra
  • Mike Stone – chitarra
  • Nikki Eddie Jackson – basso
  • Scott Rockenfield – batteria

Traduzione One foot in hell – Queensrÿche

Testo tradotto di One foot in hell (Slater, Stone, Tate) dei Queensrÿche [Rhino Entertainment]

One foot in hell

Back streets… oh hell,
Back where I started from
There’s not a thing… but you.
When they took you, when they took you from me and left you
Bleeding on that concrete floor.
One man’s obsession is
another man’s trash,
And Mary was more than a whore.

And every day I breathe
I remember more.
I’ve become something you wouldn’t believe!

I’ve got this number burned in my brain,
A walking nightmare,
only slightly insane.
They tried to take my fight,
almost took my life.
They took my truth from me.
But when they left me,
they didn’t know me,
’cause I’m like a lion that’s about to roar.
Mistakes you make, you take to your grave.
And now I’m gonna even the score.

And every day I live
I remember more.
I ain’t got nothing to sell,
But it’s time to pay attention,

I’m back with one foot in hell.
I’m back.

There’s nothing left but memories here
Of something that I didn’t begin with.
You wanted to believe in something
until the end.

Yeah I’m like a ghost back from the dead.
I need revenge. Gonna have his head.
I’m gonna finish this and
X marks the spot.
I’m gonna find him give him all that I got.

And every day I breathe
I remember more.
I ain’t coming at you with something to sell,
But you better believe,

I’m back with one foot in hell.
I’m back.

Un piede all’inferno

Sono tornato sulle strade… oh, è un inferno
Sono tornato dove tutto è iniziato
Non c’è niente… tranne te
Quando ti portarono via,
via da me e ti lasciarono
A sanguinare su quel pavimento di cemento…
Ciò che per un uomo è un’ossessione
per un altro può essere solo spazzatura
E Mary era qualcosa di più di una tr##a

E ogni giorno, con ogni respiro,
mi ricordo qualcosa in più
Sono diventato qualcosa di incredibile!

Ho questo numero marchiato nel mio cervello
Sono un incubo che cammina,
sono solo un po’ pazzo
Hanno provato a combattermi,
mi hanno quasi tolto la vita
Si sono portati via la mia verità
Ma quando se ne sono andati
non mi conoscevano bene
Sono come un leone che sta per ruggire
Avete fatto un errore che vi costerà caro
E adesso equilibrerò il punteggio

E ogni giorno di questa vita
mi ricordo qualcosa in più
Non ho niente da vendere
Ma è ora di stare attenti

Sono tornato con un piede all’inferno
Sono tornato

Qua non è rimasto niente tranne i ricordi
Di qualcosa che non avevo fin dall’inizio
Hai voluto credere in qualcosa
Fino alla fine

Yeah, sono un fantasma tornato dall’aldilà
Mi serve la vendetta, avrò la sua testa
Metterò fine a questo casino e
farò una X sulla casella
Lo troverò e ce la metterò tutta

E ogni giorno, con ogni respiro,
mi ricordo qualcosa in più
Non sto venendo da te per venderti qualcosa
Ma faresti meglio a crederci

Sono tornato con un piede all’inferno
Sono tornato

Tags: - 82 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .