One last goodbye – Anathema

One last goodbye (Un ultimo addio) è la traccia numero cinque del quinto album degli Anathema, Judgement pubblicato il 21 giugno del 1999.

Formazione Anathema (1999)

  • Vincent Cavanagh – voce, chitarra
  • Daniel Cavanagh – chitarra, tastiere
  • Dave Pybus – basso
  • John Douglas – batteria

Traduzione One last goodbye – Anathema

Testo tradotto di One last goodbye (D. Cavanagh) degli Anathema [Music For Nations]

One last goodbye

How I needed you
How I grieve now you’re gone
In my dreams I see you
I awake so alone

I know you didn’t want to leave
Your heart yearned to stay
But the strength I always loved in you
Finally gave way

Somehow I knew
you would leave me this way
Somehow I knew
you could never.. never stay
And in the early morning light
After a silent peaceful night
You took my heart away
And I grieve

In my dreams I can see you
I can tell you how I feel
In my dreams I can hold you
And it feels so real

I still feel the pain
I still feel your love
I still feel the pain
I still feel your love

And somehow I knew
you could never, never stay
And somehow I knew
you would leave me
And in the early morning light
After a Silent peaceful night
You took my heart away
I wished, I wished you could have stayed

Un ultimo addio

Come mi servivi…
Come ero triste… adesso te ne sei andata
Ti vedo nei miei sogni
E mi risveglio così solo…

So che non volevi andartene
Il tuo cuore desiderava rimanere
Ma la tua forza spirituale che ho sempre amato
Alla fine se n’è andata

In qualche modo, sapevo
che te ne saresti andata così
In qualche modo, sapevo
che tu non saresti mai potuta rimanere
E, alla luce del primo mattino,
Dopo una silenziosa notte pacifica
Ti sei portata via il mio cuore
E io mi dispero

Ti riesco a vedere nei miei sogni
Riuscirei a spiegarti come mi sento
Ti riesco ad abbracciare nei miei sogni
E sembra così vero…

Provo ancora il dolore
Provo ancora il tuo amore
Provo ancora il dolore
Provo ancora il tuo amore

In qualche modo, sapevo
che te ne saresti andata così
In qualche modo, sapevo
che tu non saresti mai potuta rimanere
E, alla luce del primo mattino,
Dopo una silenziosa notte pacifica
Ti sei portata via il mio cuore
Avrei voluto, avrei voluto che tu potessi restare

Tags: - 492 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .