One man stands – Anthrax

One man stands (Un uomo rimane in piedi) è la traccia numero dieci del quinto album degli Anthrax, Persistence of Time, pubblicato il 21 agosto del 1990.

Formazione Anthrax (1990)

  • Joey Belladonna – voce
  • Scott Ian – chitarra
  • Dan Spitz – chitarra
  • Frank Bello – basso
  • Charlie Benante – batteria

Traduzione One man stands – Anthrax

Testo tradotto di One man stands (Belladonna, Ian, Spitz, Bello, Benante) degli Anthrax [Island]

One man stands

The enemy is dead
I can’t believe what I said
The enemy is dead
Did it only exist in our head?

Sheltered from the evils of the world
until the truth is seen
Sheltered from realities of life,
your human rights are free
Freedom, taken for granted ’cause
we don’t know what oppression means
Freedom, taken for granted by the leaders
who would crush the dream

A crack, exposing human rights
Light against the granite sky
A crack, exposing human life
A fire burns

For the freedom, for the freedom,
for the freedom
Never given but taken
For the freedom
Die for the reason

One man stands
Hard as he waits for freedom’s hand
A unified voice for freedom of choice
One man stands for

Life, He’ll give his
Would you give yours to fight for a cause
One man stands
And the wall, cracks,
and the wall, cracks,
And the wall, cracks,
and the walls come crumbling

Down with old ideals that
could never work in modern times
Free choice, religious freedom,
basic rights are on the bottom line
Down with all the icons of
the past cold war and detente
The flock no longer fears the wolf,
the flock is taking what it wants

One man stands for life
I never questioned
One life costs us all
they love their children
Everyman stands and fights
who is my enemy?
One man’s rule will fall
one man stands

Un uomo rimane in piedi

Il nemico è morto
Non riesco a credere a ciò che ho detto
Il nemico è morto
Ma è successo solo nella nostra testa?

Sarò protetto dai mali del mondo
finché la verità non verrà alla luce
Sono protetto dalle realtà della vita,
avete il diritto umano di essere liberi
La libertà viene presa per sicura perché
non sappiamo cosa significa “oppressione”
La libertà viene presa per sicura dai leader
che potrebbero distruggere il nostro sogno

C’è una crepa che espone i diritti dell’uomo
Ed emette una luce contro il cielo di granito
C’è una crepa che espone la vita umana
E un fuoco brucia

Per la libertà, per la libertà,
per la libertà
Non ha mai dato ma solo preso
Per la libertà
Morirà per la ragione

Un uomo resiste
Tiene duro mentre aspetta la mano della libertà
Una voce unita per la libertà di scelta
Un uomo resiste

Lui darebbe la sua vita
Te la donerebbe per combattere per la sua causa
Un uomo resta in piedi
E il muro crolla,
e il muro crolla
E il muro crolla,
e le mura crollano

Abbasso i vecchi ideali,
non andranno mai bene nei tempi moderni
La libera scelta e la libertà religiosa
sono i diritti di base che ogni uomo deve avere
Abbasso le icone del passato,
la guerra fredda e la distensione
Il branco non teme più il lupo,
il branco si prenderà ciò che vuole

Un uomo rimarrà in vita
Non l’ho mai messo in dubbio
Una vita persa è un dolore per tutti
loro vogliono bene ai loro figli
Tutti devono alzarsi e combattere
chi è il mio nemico?
Il regno di un uomo finirà
e un uomo rimarrà in piedi

Tags: - 166 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .