One thousand fires – Fates Warning

One thousand fires (Mille fuochi) è la traccia che apre l’undicesimo album dei Fates Warning, Darkness in a Different Light, pubblicato il 30 settembre del 2013.

Formazione Fates Warning (2013)

  • Ray Alder – voce
  • Jim Matheos – chitarra
  • Frank Aresti – chitarra
  • Joey Vera – basso
  • Bobby Jarzombek – batteria

Traduzione One thousand fires – Fates Warning

Testo tradotto di One thousand fires (Matheos, Alder, Aresti) dei Fates Warning [Inside Out]

One thousand fires

So, we begin
A perfect launch
A perfect wind
Pictures pave the road ahead
A winding way
A silent dread
Then I see…

…One thousand fires
Like stars they fill my eyes
One thousand fires
Flames burning midnight skies

Caution to wind
We push further to the end
And there she stands all alone
Her tired eyes
Her flesh and bone
And I see…

…One thousand fires
Like stars they fill my eyes
I see one thousand fires
Flames burning midnight skies

And it’s never ending
This sky high white night
Feels like I’m descending
out of reason
While mountains burn before my eyes
While mountains burn

Winters end is falling
Beneath ash on the wind
As the March flames
take all away
With one glance
I felt her desperate eyes call to me
Then she turned to give herself away

And so we end
As we began so long ago
Pictures fade the road behind
Still she stands
Still she cries

Mille fuochi

Così, noi iniziamo
Un lancio perfetto
Un vento perfetto
Dipinti pavimentano la strada di fronte
Un sentiero sinuoso
Un tacito timore
E poi scorgo…

…Mille fuochi
Al pari delle stelle essi riempiono i miei occhi
Mille fuochi
Fiamme ch’ardono in cieli di mezzanotte

Circospezione per snodarsi
Noi ci spingiam più lontano sino alla fine
E lì essa s’erge tutta sola
I suoi svigoriti occhi
La sua carne e le sue ossa
Ed io scorgo…

…Mille fuochi
Al pari delle stelle essi riempiono i miei occhi
Io scorgo mille fuochi
Fiamme ch’ardono in cieli di mezzanotte

E ciò non è imperituro
Il cielo sovrasta una candida notte
Mi dà l’idea ch’io stia sprofondando
lontano dalla razionalità
Mentre le montagne bruciano dietro i miei occhi
Mentre le montagne bruciano

Scivola via la fine dell’inverno
Al di sotto delle ceneri nella brezza
Quando le fiamme di Marzo
tutti si portano via
Con un solo riverbero
Io percepii i suoi avviliti occhi chiamarmi
Poi essa si voltò per sacrificarsi

E così noi terminiamo
Come abbiam iniziato tempo addietro
Dipinti sbiadiscono la strada alle nostre spalle
Ancora lei s’erge
Ancora lei geme

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 72 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .