Pagan purity – Elvenking

Pagan purity (Purezza pagana) è la traccia numero due dell’album d’esordio degli Elvenking, Heathenreel pubblicato il 23 giugno del 2001.

Formazione Elvenking (2001)

  • Damnagoras – voce
  • Jarpen – chitarra
  • Aydan – chitarra
  • Gorlan – basso
  • Zender – batteria

Traduzione Pagan purity – Elvenking

Testo tradotto di Pagan purity degli Elvenking [AFM]

Pagan purity

One with the earth,
pave my way through the green
From above I stare down at (the) crowds
There by the oaks,
I’ ll honour the roots and the clouds
With trembling hands
I feel my pure life deep within

Deep, deep colour
of the leaves awakes me
Deep, deep colour of the sky:

Then all the fowls stay silent
And the leaves end their fall
Suddenly I realise
The earth is breathing with me and I cry…
She is now my beloved bride

I am one, sole inheritance and yield
To myself the pageantry of being lonely,
I’ m fit to be called
a son of the minority,
Glad to be seen as
an offkey in thy foreseen tune!

Fathomless wailing of the wind awakes me
It takes me up into the sky:

Then all the fowls stay silent
And the leaves end their fall
Suddenly I realise
The earth is breathing with me and I cry :

Besieged by
the boundless grandeur of these

Greenclad heaths
Could I swallow deep
within of Mother Nature’s seed
Branches pleached
and berried bushes and that lonely tree
To this oak wood I bestow
my pagan purity!

One with the earth pave
my way through the green
…from above I stare down at crowds
By the oaks I’ ll honour the roots
…from above I stare down at crowds

Besieged by the boundless grandeur of these

Greenclad heaths
Could I swallow deep
within of Mother Nature’s seed
Branches pleached
and berried bushes and that lonely tree
To this oak wood I bestow
my pagan purity!

Purezza pagana

Tutt’uno con la terra,
lastrica il mio sentiero attraverso il verde
Dall’alto fisso (le) folle
Là presso le querce,
onorerò le radici e le nubi
Con mani tremanti
sentirò la mia pura vita, nel mio profondo

L’intenso, l’intenso colore
delle foglie mi sveglia
L’intenso, l’intenso colore del cielo:

Allora tutti gli uccelli restano in silenzio
E le foglie terminano di cadere
Improvvisamente mi rendo conto
La terra respira con me e io piango…
Lei ora è la mia amata sposa

Io sono l’ unico erede e prodotto
Per me stesso lo sfarzo di un’ esistenza solitaria,
Figlio della minoranza
è una definizione che mi calza
Felice di essere visto come una
leggenda lontana nella tua melodia prevedibile!

Impenetrabile aspetto che il vento mi sveglia
Mi innalza al cielo:

Allora tutti gli uccelli restano in silenzio
E le foglie terminano di cadere
Improvvisamente mi rendo conto
La terra respira con me e io piango:

Assediato dalla
sconfinata imponenza di questi

Energie rivestite di verde
Potrei inghiottire
il seme di Madre Natura?
Rami intrecciati
e cespugli di bacche e quell’ albero solitario
Da questa quercia di legno io devolvo
la mia purezza pagana!

Tutt’ uno con la terra, lastrica
il mio sentiero attraverso il verde
…dall’alto fisso le folle
Presso le querce onorerò le radici
…dall’ alto fisso le folle

Assediato dalla sconfinata imponenza di questi

Energie rivestite di verde
Potrei inghiottire
il seme di Madre Natura?
Rami intrecciati
e cespugli di bacche e quell’ albero solitario
Da questa quercia di legno io devolvo
la mia purezza pagana!

Tags: - 261 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .