Paradise – Stratovarius

Paradise (Paradiso) è la traccia numero otto del sesto album degli Stratovarius, Visions, pubblicato il 28 aprile del 1997.

Formazione Stratovarius (1997)

  • Timo Kotipelto – voce
  • Timo Tolkki – chitarra
  • Jari Kainulainen – basso
  • Jörg Michael – batteria
  • Jens Johansson – tastiere

Traduzione Paradise – Stratovarius

Testo tradotto di Paradise (Tolkki) degli Stratovarius [Noise]

Paradise

Late at night I find myself again
wondering and watching TV.
I can’t believe what is on the screen,
something that I wouldn’t care to see.
Many rare species will perish soon
and we will be short on food.
Why do we have to be so selfish?
We’ve got to change our attitude.

I know that I am not the only one that’s worried,
Why don’t we all wake up and realize?

Like the birds in the sky
we are flying so high,
Without making any kind of sacrifice.
We’ve got so little time
to undo this crime
or we’ll lose our Paradise.

It seems to me that there’s no sense at all,
nobody cares
it’s always the same.
Mother nature’s crying out in pain,
we’re the one’s to blame.

I know that I am not the only one that’s worried,
Why don’t we all wake up and realize?

Like the birds in the sky
we are flying so high,
Without making any kind of sacrifice.
We’ve got so little time
to undo this crime
or we’ll lose our Paradise.

Paradiso

Di notte, tardi, mi ritrovo ancora
A farmi domande e a guardare la tv
Non riesco a credere a quello che trasmettono
Qualcosa che non vorrei vedere
Molte specie rare si estingueranno presto
E saremo a corto di cibo
Perché dobbiamo essere così egoisti?
Dobbiamo cambiare atteggiamento

So di non essere l’unico a preoccuparsi
Perché non ci svegliamo e lo capiamo?

Come gli uccelli nel cielo
Voliamo alti
Senza fare alcun sacrificio
Abbiamo così poco tempo
Per vanificare questo crimine
O perderemo il nostro paradiso

Mi sembra non niente abbia senso
Non importa a nessuno,
È sempre la stessa cosa
Madre natura sta piangendo per il dolore
So che siamo noi quelli da incolpare

So di non essere l’unico a preoccuparsi
Perché non ci svegliamo e lo capiamo?

Come gli uccelli nel cielo
Voliamo alti
Senza fare alcun sacrificio
Abbiamo così poco tempo
Per vanificare questo crimine
O perderemo il nostro paradiso

Tags: - 1.002 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .