Patient zero – Hammerfall

Patient zero (Paziente zero) è la traccia che apre l’ottavo album degli Hammerfall, Infected pubblicato il 20 maggio del 2011. Il paziente zero è il primo paziente individuato nel campione della popolazione di un’indagine epidemiologica.

Formazione Hammerfall (2011)

  • Joacim Cans – voce
  • Oscar Dronjak – chitarra
  • Pontus Norgren – chitarra
  • Fredrik Larsson – basso
  • Anders Johansson – batteria

Traduzione Patient zero – Hammerfall

Testo tradotto di Patient zero (Dronjak, Cans) degli Hammerfall [Nuclear Blast]

Patient zero

I breathe alone,
my skin begins to peel
Forsaken in my misery
to battle this ordeal

I can’t resist the cravings,
no I have to ease the pain
My screaming brain is melting slowly,
turning me insane

Devastation all across the nation
Infected, but I am not alone
My days are numbered but I am a patient
From zero the counting has begun

I resist resistance, I survive the
hangman’s noose
Future looks sinister,
I’m a zombie on the loose

Cuz I feed in darkness,
I feast in broad daylight
Whatever you do, better hold on tight
and stay out of my sight

Evacuation all across the nation
Infected, but I am not alone
Our days are numbered
and we are patient
To zero the countdown has begun

We exist but our hearts don’t beat
The streets, our sacred haven
Fight or flee
don’t waste another round

We exist, but our eyes run red
The dead will feast upon you
Aiming high, don’t chocke
or you’ll be downed

Retribution a suicide solution
Infected but you are not alone
All lives are numbered
and we are all patient
To zero the countdown has begun

Paziente zero

Respiro solamente,
comincio a spellarmi
abbandonato nella mia sofferenza
per combattere questo calvario

Non posso resistere al desiderio
non ho niente per alleviare il dolore
il mio cervello urlante sta sciogliendosi lentamente
rendendomi folle

Devastazione in tutta la nazione
Contagiato, ma non sono il solo
I miei giorni sono contati ma io sono malato
Da zero il conto alla rovescia è iniziato

Io rinuncio a resistere, io sopravvivo
al cappio del boia
il futuro sembra sinistro
sono uno zombie a piede libero

Perchè mi nutro nell’oscurità
banchetto in pieno giorno
Qualunque cosa tu faccia, tienti forte
e resta fuori dalla mia vista

Evacuazione in tutta la nazione
Contagiato, ma non sono il solo
I nostri giorni sono contati
ma noi siamo ammalati
A zero il conto alla rovescia è iniziato

Esistiamo, ma il nostro cuore non batte
Le strade, il nostro sacro rifugio
Lotta o scappa
non sprecare un altra possibilità

Esistiamo, ma i nostri occhi diventano rossi
I morti faranno festa su di voi
Punta in alto, non soffocare
o sarai abbattuto

Una pena la soluzione di suicidarsi
Contagiato, ma non sono il solo
Tutti i vivi sono numerati
e noi siamo ammalati
A zero il conto alla rovescia è iniziato

Tags: - 221 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .