Pentagram – Possessed

Pentagram (Pentagramma) è la traccia numero due del primo album dei Possessed, Seven Churches, pubblicato il 16 ottobre del 1985.

Formazione Possessed (1985)

  • Jeff Becerra − voce, basso
  • Larry LaLonde − chitarra
  • Mike Torrao − chitarra
  • Mike Sus − batteria
  • Randy Burns − tastiere

Traduzione Pentagram – Possessed

Testo tradotto di Pentagram (Torrao, Becerra) dei Possessed [Relativity Records]

Pentagram

There’s a sacred city not far from here
Where the Earth is bare and the sky is black
Tormented souls are stricken with fear
And the sinners all know there’s no way back

Fly into the Pentagram
There’s a lot you’ll want to see
Sacrifice the crying ram
And drink the blood with me

Giant kingdom down below
Where the lord of darkness sits and waits
For a poor lost mortal to come in
When he lowers down his gates

Prison of death where time stands still
Forever life of pain
Walking dead assault and kill
The people will be slain

There’s a sacred city not far from here
Where the Earth is bare and the sky is black
Tormented souls are stricken with fear
And the sinners all know there’s no way back

Giant kingdom down below
Where the lord of darkness sits and waits
For a poor lost mortal to come in
When he lowers down his gates

You can’t escape your destiny
So take my hand and fly
To an evil land of fantasy
Inside of Satan’s eye

Pentagramma

C’è una città sacra non lontano da qui
dove la Terra è spoglia e il cielo nero
Anime tormentate colpite con la paura
E tutti i peccatori sanno che non si torna indietro

Vola nel Pentagramma
C’è molto che vorrai vedere
Sacrifica l’ariete piangente
e bevi il sangue con me

Un regno gigante all’inferno
dove il signore dell’oscurità siede e aspetta
che i poveri mortali perduti entrino
quando lui abbassa le sue porte

Prigione di morte dove il tempo si ferma
Eterna vita di dolore
Morti viventi assaltano e uccidono
le persone saranno uccise

C’è una città sacra non lontano da qui
dove la Terra è spoglia e il cielo nero
Anime tormentate colpite con la paura
E tutti i peccatori sanno che non si torna indietro

Un regno gigante all’inferno
dove il signore dell’oscurità siede e aspetta
che i poveri mortali perduti entrino
quando lui abbassa le sue porte

Non puoi fuggire al tuo destino
Quindi prendi la mia mano e vola
Verso una terra malvagia di fantasia
All’interno dell’occhio di Satana

Tags: - 64 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .