Philp the Second – Dark Moor

Philp the Second (Filippo Secondo) è la traccia numero quattro del quarto omonimo album dei Dark Moor pubblicato il 24 novembre del 2003. Il brano parla della vita di Filippo II, Re di Spagna dal 1556 al 1598.

Formazione Dark Moor (2003)

  • Alfred Romero – voce
  • Enrik Garcia – chitarra
  • José Garrido – chitarra
  • Anan Kaddouri – basso
  • Andy Cobos – batteria

Traduzione Philp the Second – Dark Moor

Testo tradotto di Philp the Second dei Dark Moor [Arise]

Philp the Second

The empire beyond the seas
When sun does not decease
Glory to my king

Greatest is our land
Honour and glory to my good king
King of both the land and sea
We wish may god save my king

For ever I will the prince
From Uruguay to Philippines
But my sigh of remorse
Just prays god for peace and force
Tears in my eyes never convince
But more defy with weight of sins
To reply to my pain
With more punish once again

But the pride
To decide
My people’s fate
Makes me fight
For their right
At any rate
Because Spain is my kingdom

Like a golden dream of greatness
Our olden land will sing
Songs of the glory
Songs of our king
O, Philip the Second
By our lord enthroned

With all power
I can’t fall power
It’s the hour
Death is around
(The Prince is dead laying in his bed)

Is this, Lord, my reward
(Mourning and pain the king’s insane)

My places will be Escorial
Built, in place esoterical
The earth and heaven will be one
Forgetting the loss of my son

(Magia, sueÃnos, son sus dueÃnos,
sombras, gritos en sus ritos)

In my nightmares, I see a black dog
Keeper of the hell’s door
Coming our from fog
Whispers of the dream of Solomon

(Royas ilamas, negras damas,
duelo eterno, cielo, infierno)

The horoscopes foretell
Hanna be my Queen
And from our love spell
An heir’s been foreseen

Never dies
The spirit of sacrifice
Of my king who gives
His life so that his dream lives
For his land
He makes what can’t understand
No one useless him
God and him.

Filippo Secondo

L’impero oltre i mari
Su cui il sole non tramonta
Gloria al mio re

Grande è la nostra terra
Onore e gloria al mio buon re
Re della terra e del mare
Mi auguro che dio possa salvare il mio re

Per sempre sarò principe
Dall’Uruguay alle Filippine
Ma il mio senso di rimorso
Prega solo Dio per la pace e la forza
Le lacrime nei miei occhi non convincono mai
Ma di più sopportano il peso dei peccati
Per rispondere al mio dolore
Per punire di più ancora una volta

Ma l’orgoglio
Di decidere
Del destino del mio popolo
Mi fa lottare
Per qualsiasi diritto
Ad ogni costo
Perché la Spagna è il mio regno.

Come un sogno dorato di grandezza
La nostra antica terra canterà
Canzoni di gloria
Canzoni sul nostro re
Oh, Filippo Secondo
Da nostro signore incoronato

Con tutto il potere
Non posso fallire
È l’ora
La morte è dappertutto
(Il Principe è morto giacendo nel suo letto)

È questa, Dio, la mia ricompensa
(Dolore e strazio il re è pazzo)

La mia dimora sarà l’Escorial
Costruito in un luogo esoterico
La terra ed il cielo si congiungeranno
Dimenticando la perdita di mio figlio

(Magia, sogni, sono i suoi doni,
ombre,grida nei suoi riti)

Nei miei incubi vedo un cane nero
Custode della porta dell’inferno,
Venire a noi dalla nebbia
Sussurri del sogno di Salomone

(Rosse lame, nere dame,
duello eterno, cielo, inferno)

Gli oroscopi predicono
Che Anna sarà la mia regina
E dal nostro incantesimo d’amore
Un erede è stato previsto

Non muore mai
Lo spirito di sacrificio
Del nostro re che dona
La sua vita come il suo sogno vive
Per la sua terra
Fa ciò che non può capire
Nessuno tranne lui
Dio e lui.

Tags:, , - 51 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .