Pig society – Dope

Pig society (Società di maiali) è la traccia che apre il primo album dei Dope, Felons And Revolutionaries, pubblicato il 14 settembre del 1999.

Formazione Dope (1999)

  • Edsel Dope – voce, chitarra
  • Sloane “Mosey” Jentry – chitarra
  • Tripp Eisen – chitarra
  • Acey Slade – basso
  • Preston Nash – batteria
  • Simon Dope – tastiere

Traduzione Pig society – Dope

Testo tradotto di Pig society (Edsel Dope) dei Dope [Epic]

Pig society

Polite to say that I drifted awayand
I never though I’d care
Along the way I’ve made mistakes
but I made them over there
If I told you twice I’d beat it,
what you never thought I’d beat
If I told you I survived
in your pig society

You dont know what it’s like to be in me
You dont know what lies inside
and you never want to see

Locked away in a cage today
so I’m doin what I can
Take these fuckin chains off me
and I’ll show you what I am
Youdont know what its like to be in me
You dont know what I’ve survived
and you never would believe

Sick of politicans and politics
and prisons lyin and runnin my life
You pathetic preachers
and hypocritic leaders smilin
and wastin my time

Fuck you
Fuck you
Fuck you

Survive the hate of this fuckin place
and I’ll callyou when I can
Some snitch fucker died last night,
do you think I give a damn
You dont know what it’s like to be in me
You dont know what its lie inside
and you never want to see

Sick of politicans and politics
and prisons lyin and runnin my life
You pathetic preachers
and hypocritic leaders smilin
and wastin my time

Sick of your religions
and full of shit opions
tired of waiting to die
Run me in I’ll do it all again
mother fucker I’m still alive

Società di maiali

Gentile a dirmi che mi sono allontanato
e non mai pensato che mi importasse
Lungo la strada, ho fatto errori
ma li ho creati laggiù
Se ti dicessi due volte di averlo sconfitto,
cosa avrei pensato di aver battuto?
Se ti dicessi che sono sopravvissuto
nella tua società di maiali

Non sai com’è essere me
Non sai che bugie ci sono dentro
e non li vorrai vedere

Oggi sono rinchiuso in una gabbia,
così faccio quel che posso
Togli queste fottute catene da me
e ti mostrerò cosa sono io
Non sai com’è essere me
Non sai che sono sopravvissuto
e non vorresti mai credere

Sono stufo dei politici e della politica,
delle bugie in prigione e di scappare dalla mia vita
Il tuo patetico predicatore
e i tuoi leader ipocriti sorridono
e sprecano il mio tempo

Vaffanculo
Vaffanculo
Vaffanculo

Sopravvive l’odio per questo fottuto posto
e ti chiamerò quando posso
Qualche stronzo spione è morto la scorsa notte,
pensi che me ne importi?
Non sai com’è essere me
Non sai che bugie ci sono dentro
e non li vorrai vedere

Sono stufo dei politici e della politica,
delle bugie in prigione e di scappare dalla mia vita
Il tuo patetico predicatore
e i tuoi leader ipocriti sorridono
e sprecano il mio tempo

Sono stufo delle tue religioni
e delle opzioni piene di merda;
sono stufo di aspettare fino alla morte
Scappa con me; lo farò tutte le volte,
figlio di puttana: sono ancora vivo

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 55 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .