Poison Apples – Mötley Crüe

Poison Apples (Mele avvelenate) è la traccia numero sei del sesto omonimo album dei Mötley Crüe, pubblicato il 15 marzo del 1994.

Formazione Mötley Crüe (1994)

  • John Corabi – voce, chitarra
  • Mick Mars – chitarra
  • Nikki Sixx – basso
  • Tommy Lee – batteria

Traduzione Poison Apples – Mötley Crüe

Testo tradotto di Poison Apples (Corabi, Sixx, Mars, Lee, Bob Rock) dei Mötley Crüe [Elektra]

Poison Apples

Took a Greyhound bus down to heartattack
And Vine with a fistful of dreams and dimes
So far out didn’t know that I was in
Had a taste for a life of slime
When push came to shove,
the music was the drug
And the band always got to play
Sex, smack, rock, roll, mainline, overdose
Man, we lived it night and day
We loved our Mott The Hoople
It kept us all so enraged
And you loved us and you loved us
We’re so fuckin’ beautiful

Pretty little poison apples
See the scars tattooed on our face
It’s your disgrace
Pretty little poison apples
Mama said
“Now don’t you walk this way
Just find some faith”

Tabloid sleeze just maggots on their knees
Diggin’ in the dirt for slag
Moonshine, strychnine, speedball
Shootin’ lines
Anything to push their rags
Still we love our Mott The Hoople
It keeps us all so enraged
And you love us and you hate us and you love us
We’re so fuckin beautiful

Pretty little poison apples
See the scars tattooed on our face
It’s your disgrace
Pretty little poison apples
Mama said
“Now don’t you walk this way
Just find some faith”

Blueprints for disaster
You better not push me
‘Cause I’ll bring you to your knees,
oh, to your knees
Blueprints for disaster
You better not love me
‘Cause I’ll bring you to your knees, mama,
to your knees
Pretty little poison apples
Mama said
“Now don’t you walk this way
Just find some faith, faith, faith, yeah”
Pretty little poison apples
Pretty, pretty poison apples

Mele avvelenate

Ho preso un autobus per un attacco di cuore
E Vine con una manciata di sogni e spiccioli
Così lontano non so dove ero entrato
La vita aveva un sapore di fanghiglia
Quando è arrivata la spinta,
la musica era la droga
E la band doveva sempre suonare
Sesso, schiaffi, rock n’ roll, droga, overdose
Amico, lo vivevamo giorno e notte
Amavamo i nostri Mott The Hoople
Ci mantenevano così incazzati
E tu ci amavi, tu ci amavi
Eravamo così dannatamente belli

Piccole mele avvelenate
Guarda le cicatrici tatuate sulle nostre facce
È la tua disgrazia
Piccole mele avvelenate
Lei diceva
“Non continuate su quella strada
Trovatevi un po’ di fede”

La pasticca metteva in ginocchio i vermi
Che rovistavano nella spazzatura per una puttana
Liquore di contrabbando, stricnina, coca ed eroina, droga in vena
Qualsiasi cosa per spacciare la loro roba
Amiamo ancora i nostri Mott The Hoople
Ci mantengono così incazzati
E tu ci ami, ci odi, ci ami
Siamo così dannatamente belli

Piccole mele avvelenate
Guarda le cicatrici tatuate sulle nostre facce
È la tua disgrazia
Piccole mele avvelenate
Lei diceva
“Non continuate su quella strada
Trovatevi un po’ di fede”

Programmi per un disastro
Farai meglio a non spingermi
Perché ti metterò in ginocchio,
oh, in ginocchio
Programmi per un disastro
Farai meglio a non amarmi
Perché ti metterò in ginocchio, donna,
in ginocchio
Piccole mele avvelenate
Lei diceva
“Non continuate su quella strada
Trovatevi un po’ di fede, sì”
Piccole graziose mele avvelenate
Graziose mele avvelenate

Tags: - 141 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .