Poisonous shadows – Megadeth

Poisonous shadows (Ombre velenose) è la traccia numero sette del quindicesimo album dei Megadeth, Dystopia, pubblicato il 22 gennaio del 2016.

Formazione Megadeth (2016)

  • Dave Mustaine – voce, chitarra
  • Kiko Loureiro – chitarra
  • David Ellefson – basso
  • Chris Adler – batteria

Traduzione Poisonous shadows – Megadeth

Testo tradotto di Poisonous shadows (Mustaine) dei Megadeth [Tradecraft]

Poisonous shadows

How much pain do you need to feel?
How much shame do you have to conceal?
There is no sunshine, just endless night
Nobody’s there, nobody cares, when you cry

Is it my face you seek?
Do I mock you in your sleep?
On your hands and knees when you crawl
Through your nightmares

When there’s no more grace
Does your heartbeat start to race?
Crawling everywhere in the dark
Poisonous shadows

How many secrets do you keep inside?
How many sins do you have to hide?
The haunting masses have blackened the sun
You’ll pay for everything you’ve done,
one by one

Is it my face you seek?
Do I mock you in your sleep?
On your hands and knees when you crawl
Through your nightmares

When there’s no more grace
Does your heartbeat start to race?
Crawling everywhere in the dark
Poisonous shadows

Its like I woke up and she was right there
You know, I could almost touch her
Although she’s been gone for years now
I can feel her
I can feel her watching me

Ombre velenose

Quanto dolore hai bisogno di sentire?
Quanta vergogna devi nascondere?
Non c’è il sole, solo una notte senza fine
Nessuno è lì, a nessuno importa quando piangi

È la mia faccia che cerchi?
Ti prendo in giro mentre dormi?
Sulle tue mani e ginocchia quando strisci
attraverso i tuoi incubi

Quando non c’è più grazia
il tuo battito cardiaco inizia ad accellerare?
Strisciando ovunque nell’oscurità
Le ombre velenose

Quanti segreti ti tieni dentro?
Quanti peccati hai da nascondere?
Le masse ossessionanti hanno oscurato il sole
Tu pagherai per tutto quello che hai fatto
uno ad uno

È la mia faccia che cerchi?
Ti prendo in giro mentre dormi?
Sulle tue mani e ginocchia quando strisci
attraverso i tuoi incubi

Quando non c’è più grazia
il tuo battito cardiaco inizia ad accellerare?
Strisciando ovunque nell’oscurità
Le ombre velenose

È come mi svegliassi e lei fosse là
Sai, mi sembrava quasi di toccarla
Anche se lei se ne è andata da anni
Posso sentirla
Posso sentirla che mi osserva

Tags: - 601 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .