Possession – Elvenking

Possession (Possessione) è la traccia numero sei del sesto album degli Elvenking, Red Silent Tides pubblicato il 17 settembre del 2010. Il brano è ispirato al romanzo “Possession. Una storia romantica” della scrittrice inglese Antonia Susan Duffy.

Formazione Elvenking (2010)

  • Damna – voce
  • Rafahel – chitarra
  • Aydan – chitarra
  • Gorlan – basso
  • Zender – batteria
  • Lethien – violino

Traduzione Possession – Elvenking

Testo tradotto di Possession (Aydan) degli Elvenking [AFM]

Possession

Carry on
Everything’s over
Stare at the dawn
As the sky is covering
Clouds are darkening the horizon
And our lives
Carry on
We can’t stand this silence

Holding on
To a wicked sensation
Pounding strong
It’s pure emotion
How long does it last
Inside our living hearts?
Every beat really loses away a part?

You carry my heart
You carry my dreams
In your palm, and it’s part of me
Where the poet lives
No poetry can exist
If there is no dream
You carry my heart

Carry on
I can’t let you burn me up
But you know that I can’t resist
No mere human can stand a fire
Not being consumed
I ask myself
You and me will be us?

You carry my heart
You carry my dreams
In your palm, and it’s part of me
Where the poet lives
No poetry can exist
If there is no dream
You carry my heart

Please allow me
to deeply live this dream
While the others all around still sleep
She wrote fairytales of disobedience
While the fire burned
Possession of their souls

You carry my heart
You carry my dreams
In your palm, and it’s part of me
Where the poet lives
No poetry can exist
If there is no dream
You carry my heart

Possessione

Va’ avanti
É tutto finito
Guarda l’alba
Mentre il cielo si copre
Le nuvole oscurano l’orizzonte
E le nostre vite
Va’ avanti
Non possiamo sopportare questo silenzio

Aggrappandoci
Ad una brutta sensazione
Martella forte
É pura emozione
Quanto durerà
Nei nostril cuori viventi?
Davvero ogni battito ne fa perdere una parte?

Tu porti il mio cuore
Tu porti i miei sogni
Nel palmo della tua mano, ed è parte di me
Dove il poeta vive
Non può esistere alcuna poesia
Se non ci sono sogni
Tu porti il mio cuore

Va’ avanti
Non posso lasciarmi bruciare da te
Ma tu sai che non riesco a resistere
Nessun mero umano può resistere al fuoco
Senza esserne consumato
Chiedo a me stesso
Io e te diverrà noi?

Tu porti il mio cuore
Tu porti i miei sogni
Nel palmo della tua mano, ed è parte di me
Dove il poeta vive
Non può esistere alcuna poesia
Se non ci sono sogni
Tu porti il mio cuore

Ti prego, permettimi
di vivere profondamente questo sogno
Mentre gli altri tutt’attorno dormono ancora
Lei ha scritto favole di disobbedienza
Mentre il fuoco bruciava
Possessione delle loro anime

Tu porti il mio cuore
Tu porti i miei sogni
Nel palmo della tua mano, ed è parte di me
Dove il poeta vive
Non può esistere alcuna poesia
Se non ci sono sogni
Tu porti il mio cuore

* traduzione inviata da Music-Freak11

Tags:, - 213 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .