Power of the sun – Bruce Dickinson

Power of the sun (La forza del sole) è la traccia numero sette del settimo album dei Bruce Dickinson, Tyranny of Souls pubblicato il 23 maggio del 2005.

Formazione Bruce Dickinson (2005)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Roy Z – chitarra, basso
  • David Moreno – batteria
  • Mistheria – tastiere

Traduzione Power of the sun – Bruce Dickinson

Testo tradotto di Power of the sun (Dickinson, Roy Z) di Bruce Dickinson [Sanctuary]

Power of the sun

Is this a citadel
Is this a prison cell?
Who sits at my right hand now,
Who’s watching me now?
Who made us live this way?
When do I get my say
Automation turns us into
Human beings now
Tripping over faces
Humanity has fallen
Huddled into doorways
And the streets at dawn

The power of the sun
Keeps us moving on
Spinning ever faster
The city never sleeps
The echoes of the footfalls
Already in the past

Every dawn arrives
The gathering of the tribes
Shattered waves of people
Breaking over city walls
Never out of touch
But always on your own
Trapped inside the logic
Of your own communication zone

What deals have been done
Who’s under the gun
Stay one step ahead
Of the next in line

The power of the sun
Keeps us moving on
Spinning ever faster
The city never sleeps
The echoes of the footfalls
Already in the past

The cameras never lie
The ghost of you and I
Already in the past
Inside a picture frame
We’ll vanish once again
Now the dawn is coming fast

The power of the sun
Keeps us moving on
Spinning ever faster
The city never sleeps
The echoes of the footfalls
Already in the past

La forza del sole

È una cittadella?
È una cella di prigione?
Chi è seduto alla mia destra ora,
chi mi sta guardando?
Chi ci ha fatto vivere in questo modo?
Quando io ho detto la mia?
Automaticamente ci giriamo dentro
l’essere umano adesso
Inciampo sopra le facce,
l’umanità sta crollando
Affollando le entrate
sulle strade al mattino

La potenza del sole,
ci porta a muoverci
girando sempre più veloce
La città non dorme mai,
l’eco del rumore di un passo
Già nel passato

Ogni alba arriva,
la raccolta delle tribù
Onde rotte delle persone
rompono i muri oltre la città
Mai fuori dal contatto
ma sempre sulle sue
Intrappolato dentro la logica
dello proprio linguaggio di zona

Quali patti hai fatto,
chi è sotto le armi
Stai ad un passo davanti
della prossima linea

La potenza del sole,
ci porta a muoverci
girando sempre più veloce
La città non dorme mai,
l’eco del rumore di un passo
Già nel passato

Le telecamere non mentono mai,
i tuoi fantasmi ed i miei,
sempre nel passato
Dentro la cornice del tuo ritratto,
noi svaniremo una volta ancora
Adesso l’alba sta venendo in fretta….

La potenza del sole,
ci porta a muoverci
girando sempre più veloce
La città non dorme mai,
l’eco del rumore di un passo
Già nel passato

Tags: - 193 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .