Providence – Kamelot

Providence (Provvidenza) è la traccia che apre il terzo album dei Kamelot, Siége Perilous pubblicato il 4 agosto del 1998.

Formazione Kamelot (1998)

  • Roy Khan – voce
  • Thomas Youngblood – chitarra
  • Glenn Barry – basso
  • Casey Grillo – batteria
  • David Pavlicko – tastiere

Traduzione Providence – Kamelot

Testo tradotto di Providence (Barry, Youngblood) dei Kamelot [Noise]

Providence

Here I stand before you all
This body’s been beaten and battered
But I will not fall
Time, it may have changed me
As I look back upon this cold life
I see nothing but misery

Push me, pull me
I will not turn away
All this pain will
Prove fruitful one day
You’ll see

As I stand I see legions before me
They drink and they dance in the night
Without thinking I unleash my sword
My body is ready to fight
I walk into the fire
They say that I’ve sunk so low
But my goal lies much higher

I will not lie
Down in the grave
If they want me
I am not afraid

Tempting providence once again
I fall to my knees and my hands
Tempting providence
when will this madness end
You made me the man that I am

Now that I am old and wise
The fire has dimmed to a wisp
But I’m still alive
Oh, the end is much closer
I never thought I’d see the day
When it would be over

Hold me, tell me
Today is the day
All this pain will
Soon go away

Tempting providence once again
I fall to my knees and my hands
When will this nightmare end
Tempting providence once again
This nightmare will soon reach its end

Provvidenza

Mi ergo qui davanti a tutti voi
Questo corpo è stato colpito e percosso
Ma non cadrò
Il tempo forse mi ha cambiato
Mentre mi guardo indietro in questa fredda vita
Non vedo altro che miseria

Spingetemi, trascinatemi
Non andrò via
Tutto questo dolore
Si rivelerà utile un giorno
Vedrete

Mentre sono qui vedo delle legioni davanti me
Bevono e ballano nella notte
Senza pensare sfodero la spada
Il mio corpo è pronto a combattere
Cammino nel fuoco
Dicono che sono caduto così in basso
Ma il mio obbiettivo si trova molto più in alto

Non giacerò
Nella tomba
Se mi vogliono
Non ho paura

Seducente provvidenza ancora una volta
Cado in ginocchio
Seducente provvidenza
Quando questa pazzia avrà fine?
Voi mi avete reso l’uomo che sono

Ora che sono vecchio e saggio
Il fuoco si è ridotto a una fiammella
Ma sono ancora vivo
Oh, la fine è molto più vicina
Non avevo mai pensato di vedere il giorno
In cui tutto sarebbe finita

Stringimi, dimmi
Che oggi è il giorno
Che tutto questo dolore
Presto finirà

Seducente provvidenza ancora una volta
Cado in ginocchio
Seducente provvidenza
Seducente provvidenza ancora una volta
Questo incubo presto finirà

Tags: - 56 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .