Pussyfoot Miss Suicide – Children of Bodom

Pussyfoot Miss Suicide (Fai attenzione Miss Suicidio) è la traccia numero quattro del settimo album dei Children of Bodom, Relentless Reckless Forever, pubblicato il 2 marzo del 2011.

Formazione Children of Bodom (2011)

  • Alexi Laiho – voce, chitarra
  • Roope Latvala – chitarra
  • Hennka T. Blacksmith – basso
  • Jaska W. Raatikainen – batteria
  • Janne Wirman – tastiere

Traduzione Pussyfoot Miss Suicide – Children of Bodom

Testo tradotto di Pussyfoot Miss Suicide (Laiho) dei Children of Bodom [Spinefarm]

Pussyfoot Miss Suicide

Hey there, I think I know you,
What was it, you’re
condending to do?
That’s rite, manipulate everyone
Around to dream you’re over due

You try to slit your wrists
With a dry, blunt block of wood
Upgrade it to a grater
and still won’t do no good
C’mon Miss Suicide,
let me hand my blade
To you and since we’re here
You might as well cut me too

Like an acid flashback, it all came
Back to me
Slipped to drop a hit of you,
one second later
I vomit I od’d… oh yes indeed

You try to slit your wrists
With a dry, blunt block of wood
Upgrade it to a grater
and still won’t do no good
C’mon Miss Suicide,
let me hand my blade
To you. And since we’re here
You might as well kill me too

Miss Suicide, let me get the door for you
Let me love you black and blue
It’s the least that I could do
Miss Suicide show me the way
to go to the floor way down below
It’s just a trifle hunch,
that I’ll beat u to the punch

Fai attenzione Miss Suicidio

Hey tu, mi sembra di conoscerti
Cos’era, ció che stavi cercando
a tutti i costi di fare?
Questo è comune, manipola tutti
Per far credere di essere in ritardo

Provi a tagliarti i polsi
Con un arido, smussato pezzo di legno
che anche trasformato
in una grattugia non farà niente
Su Miss Suicidio,
lasciami passare la mia lama
Su di te. E visto che ormai siamo qui
Potresti tagliare anche me

Come un acido ricordo, tutto mi torna
Indietro
Scivolato nel lasciare un taglio su di te,
un secondo dopo
Vomito e vado in overdose…oh sì sul serio

Provi a tagliarti i polsi
Con un arido, smussato pezzo di legno
che anche trasformato
in una grattugia non farà niente
Su Miss Suicidio,
lasciami passare la mia lama
Su di te. E visto che ormai siamo qui
Potresti uccidere anche me

Miss Suicidio, lascia che ti apra la porta
Fatti amare nera e blu
È il minimo che posso fare
Miss suicidio mostrami la strada
per andare al piano più basso
È solo una sciocca impressione,
che io ti batterò sul tempo

* traduzione inviata da Lelli Leonardo

Tags: - 125 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .