Rain – Van Canto

Rain (Pioggia) è la traccia numero cinque dell’album d’esordio dei Van Canto, A Storm to come uscito il 15 dicembre del 2006.

Formazione Van Canto (2006)

  • Dennis Schunke – voce principale
  • Inga Scharf – voce principale
  • Stefan Schmidt – rakkatakka basso, assolo di chitarra wah-wah
  • Ross Thompson – rakkatakka alto
  • Ingo Sterzinger – dandan basso
  • Dennis Strillinger – batteria

Traduzione Rain – Van Canto

Testo tradotto di Rain (Stefan Schmidt) dei Van Canto [Sony]

Rain

Rain falls on white scattered grounds
Mirroring the light
breaking through every cloud
Bring us back to life

Thirst is slowly crawling
Through roads of life
Awaiting someone who will hear
A call for resurrection
In heartless times
Waiting for someone who will
Undo the fear

Please surrender my fate
Give me more pleasant days
There is nothing to focus
my eyes on until

Rain falls on white scattered grounds
Mirroring the light
breaking through every cloud
Thirst will vanish
Healing, feeding, breathing life
Rain falls on white scattered grounds
Bring us back to life

Thoughts of water seen
Like distant memories
I don´t remember where I´m from
Cannot live in this world
This is what I know
Something inside me is
Pushing me on and on

Please surrender my fate
Give me more pleasant days
There is nothing to focus
my eyes on until

Rain falls on white scattered grounds
Mirroring the light
breaking through every cloud
Thirst will vanish
Healing, feeding, breathing life
Rain falls on white scattered grounds
Bring us back to life

Pioggia

Cade la pioggia su terreni disseminati di bianco
Riflettendo la luce
Sfondando ogni nuvola
Riportaci in vita

La sete lentamente striscia
Attraverso le strade della vita
Aspettando che qualcuno ascolti
Un richiamo alla resurrezione
In tempi spietati
Aspettando che qualcuno
Distrugga la paura

Per favore arrenditi al mio fato
Dammi più giorni felici
Non c’è nulla su cui possa fissare
lo sguardo finchè

Cade la pioggia su terreni disseminati di bianco
Riflettendo la luce
Sfondando ogni nuvola
La sete svanirà
Curando, sfamando, respirando la vita
Cade la pioggia su terreni disseminati di bianco
Riportandoci in vita

Pensieri d’acqua visti
Come ricordi lontani
Non ricordo da dove vengo
Non posso vivere in questo mondo
Questo è quello che so
Qualcosa dentro di me sta
Spingendomi avanti

Per favore arrenditi al mio fato
Dammi più giorni felici
Non c’è nulla su cui possa fissare
lo sguardo finchè

Cade la pioggia su terreni disseminati di bianco
Riflettendo la luce
Sfondando ogni nuvola
La sete svanirà
Curando, sfamando, respirando la vita
Cade la pioggia su terreni disseminati di bianco
Riportandoci in vita

Tags: - 53 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .