Reflect the storm – In Flames

Reflect the storm (Rifletti la tempesta) è la traccia numero tre dell’ottavo album degli In Flames, Come Clarity, pubblicato il 3 febbraio del 2006.

Formazione In Flames (2006)

  • Anders Fridén – voce
  • Björn Gelotte – chitarra
  • Jesper Strömblad – chitarra
  • Peter Iwers – basso
  • Daniel Svensson – batteria

Traduzione Reflect the storm – In Flames

Testo tradotto di Reflect the storm (Fridén, Gelotte, Strömblad) degli In Flames [Nuclear Blast]

Reflect the storm

Shot for shot
Let the bullets penetrate me
Embrace me
Tell me stories of gold and gods
The precision in your voice
Breaks the walls that I built
Your eyes reach deep in life

“Take a chance”

Better cut much bigger than this
A dark star
Spend another day with me
Get something that doesn’t reflect
It’s dark what I need
I’ll take the chance
Bring me the calm

When there’s nothing
Expose the dark side
Awakened and emotional
Expose the dark side
Impossible to tame

Away from the eye of the storm
Away
I find what is real in me

Throw yourself into the eye of chaos
Infiltrate me
Sneak out before I awake
Take out the trash and burn it
Try to find a beautiful place to lay
These fragile bones of mine

Away from the eye of the storm
Away
I find what is real

Away from the eye of the storm
Away
I find what is real in me

When there’s nothing
Expose the dark side
Awakened and emotional
Expose the dark side
Impossible to tame

Away from the eye of the storm
Away
I find what is real…

Away from the eye of the storm
Away
I find what is real…

Away from the eye of the storm
Away
I find what is real in me

Rifletti la tempesta

Colpo per colpo
Lascia che il proiettile mi penetri
Avvolgimi
Narrami leggende di oro e dei
La precisione nel tuo tono
Demolisce le mura ch’ho eretto
I tuoi occhi arrivano in profondità nella vita

“Cogli una possibilità”

Meglio tagliarlo un po’ più grosso di questo
Un’oscura stella
Passa con me un altro giorno
Afferra qualcosa che non riflette
Ѐ tetro ciò di cui ho bisogno
Coglierò la possibilità
Portami la quiete

Ove non v’è nulla
Esibisci il tuo lato oscuro
Desto ed emotivo
Esibisci il tuo lato oscuro
Impossibile da domare

Lontano dall’occhio della tempesta
Lontano
Io trovo ciò che in me è reale

Getta te stesso nell’occhio del caos
Lasciami permeare
Esci di soppiatto prima che mi svegli
Porta fuori la spazzatura e bruciala
Prova a cercar uno splendido luogo in cui riporre
Queste mie fragili ossa

Lontano dall’occhio della tempesta
Lontano
Io trovo ciò che in me è reale

Lontano dall’occhio della tempesta
Lontano
Io trovo ciò che in me è reale

Ove non v’è nulla
Esibisci il tuo lato oscuro
Desto ed emotivo
Esibisci il tuo lato oscuro
Impossibile da domare

Lontano dall’occhio della tempesta
Lontano
Io trovo ciò ch’è reale…

Lontano dall’occhio della tempesta
Lontano
Io trovo ciò ch’è reale…

Lontano dall’occhio della tempesta
Lontano
Io trovo ciò che in me è reale

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 492 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .