Ride the wind – Poison

Ride the wind (Cavalco il vento) è la traccia numero nove e il terzo singolo del terzo album dei Poison, Flesh & Blood pubblicato il 21 giugno del 1990.

Formazione Poison (1990)

  • Bret Michaels – voce
  • C.C. DeVille – chitarra
  • Bobby Dall – basso
  • Rikki Rockett – batteria

Traduzione Ride the wind – Poison

Testo tradotto di Ride the wind (Michaels, DeVille, Dall, Rockett) dei Poison [Capitol]

Ride the wind

Hearts of fire
Streets of stone
Modern warriors
Saddle iron horses of chrome

Taste the wild
Lick the wind
Like something they never saw before
Their jaws dropping to the floor
Steel made of soul and sin

Rebels born without a care
And the day he listens
Only to fly where eagles dare
And the night she whispers

Ride the wind
Never coming back until
I touch the midnight sun
Ride the wind
Never coming back again
Ride the wind
Never coming back
until I touch the midnight sun

Painted flesh
Loyalty
Humble pride
Just as far
as the eye can see

Stories told
Two old friends
Of battle scars and lonely bars
And nights the rain
wouldn’t end

Here’s to withered eyes
wearing gypsy smiles
And the day he listens
Here’s to lovely ladies
and a million miles
And the night she whispers

Ride the wind
Never coming back until
I touch the midnight sun
Ride the wind
Never coming back again
Ride the wind
Never coming back
until I touch the midnight sun

Of all the truths and lies
And stories of riders in the sky
They say only the bravest try
Where eagles and angels dare to fly

Ride the wind
Never coming back until
I touch the midnight sun
Ride the wind
Never coming back again
Ride the wind
Never coming back
until I touch the midnight sun

Cavalco il vento

Cuori di fuoco
Strade di pietra
Guerrieri moderni
Sella di cavalli di ferro cromato

Assaggia il selvaggio
Lecca il vento
Come qualcosa che non hanno mai visto prima
Le loro mascelle cadranno a terra
Acciaio fatto di anima e peccato

Ribelli nati senza attenzione
E il giorno lui ascolta
Dove solo le aquile osano volare
E la notte lei sussurra

Cavalco il vento
Non torno mai indietro
finchè non ho toccato il sole di mezzanotte
Cavalco il vento
Non torno mai indietro
Cavalco il vento
Non torno mai indietro
finchè non ho toccato il sole di mezzanotte

Carne dipinta
Lealtà
Umile orgoglio
Appena più lontano
di quanto l’occhio possa vedere

Storie raccontate
Due vecchi amici
Cicatrici di battaglie e bar solitari
E notti quando la pioggia
non finirebbe mai di cadere

Ecco degli occhi spenti
che indossano sorrisi da zingara
E il giorno che lui ascolta
Ci sono delle belle ragazze
a un milione di miglia
E la notte lei bisbiglia

Cavalco il vento
Non torno mai indietro
finchè non ho toccato il sole di mezzanotte
Cavalco il vento
Non torno mai indietro
Cavalco il vento
Non torno mai indietro
finchè non ho toccato il sole di mezzanotte

Di tutte le verità e le bugie
E le storie dei cavalieri del cielo
Dicono che ci prova solo il più coraggioso
Dove osano volare solo le aquile e gli angeli

Cavalco il vento
Non torno mai indietro
finchè non ho toccato il sole di mezzanotte
Cavalco il vento
Non torno mai indietro
Cavalco il vento
Non torno mai indietro
finchè non ho toccato il sole di mezzanotte

Tags:, - 584 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .