Rise of evil – Sabaton

Rise of evil (L’ascesa del male) è la traccia numero tre del terzo album dei Sabaton, Rise of evil, pubblicato il 28 luglio del 2006. Il testo parla dell’ascesa al potere di Hitler in Germania.

Formazione Sabaton (2006)

  • Joakim Brodén – voce
  • Rickard Sundén – chitarra
  • Oskar Montelius – chitarra
  • Pär Sundström – basso
  • Daniel Mullback – batteria
  • Daniel Mÿhr – tastiere

Traduzione Rise of evil – Sabaton

Testo tradotto di Rise of evil (Brodén) dei Sabaton [Black Lodge Records]

Rise of evil

A nation in despair,
weakened by war, defeated
Lost their pride in Versailles
A former prisoner,
with a vision or a grand delusion
Rise to power in the reich

Rebuilding an army
Make the nation proud
Disregarding the treaty
Secret plans for “lebensraum”
Start the holocaust

The reich will rise
Propaganda, the reich will rise
To last a thousand years

Burning books to spread,
anti-semite propaganda
Who will stop the madman’s reign?
Night of broken glass,
send the Jews to Dachau death camp
On a path to certain death

The “anschluss” completed
On the brink of war
Act brutal with no pity
Be harsh, show no remorse
Start the warmachine

In the last days of peace
Europe holding it’s breath
An invasion is coming but when will it start?
Who will be first to fall?
Who will be last to stand?
Who will stop all this madness that has consequences no man understand?
No man, no land!

L’ascesa del male

Una nazione in preda alla disperazione
indebolita dalla guerra, sconfitta
ha perso il suo orgoglio a Versailles
Un ex prigioniero
con una visione oppure una grande delusione
Assume il comando nel Reich

Ricostruisce l’esercito
Rende la nazione orgogliosa
trascurando il trattato di pace
Piani segreti per lo “spazio vitale”
L’inizio dell’olocausto

Il reich si rialzerà
Propaganda, il reich si rialzerà
per durare almeno mille anni

Bruciano i libri per diffondere
propaganda anti-semita
Chi fermerà il regno del folle?
La notte dei cristalli del Reich,
l’invio degli ebrei al campo di Dachau
su un percorsa che porta a morte certa

Riuscita l’annessione dell’Austria
Sull’orlo della guerra
Azioni brutali senza pietà
Sono insensibili, non mostrano rimorso
Parte la macchina da guerra del Reich

Negli ultimi giorni di pace
l’Europa trattiene il respiro
Un’invasione è in arrivo, ma quando avrà inizio?
Chi sarà il primo a cadere?
Chi sarà l’ultimo a resistere?
Chi si fermerà tutti questa follia che ha
conseguenze che nessun uomo può capire?
Nessun uomo, nessun paese!

Tags:, - 978 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .