Rock ‘n’ roll children – Dio

Rock ‘n’ roll children (Figli del rock’n’roll) è la traccia numero quattro e il secondo singolo del terzo album dei Dio, Sacred Heart pubblicato il 15 agosto del 1985.

Formazione Dio (1985)

  • Ronnie James Dio – voce
  • Vivian Campbell – chitarra
  • Jimmy Bain – basso
  • Vinny Appice – batteria
  • Claude Schnell – tastiere

Traduzione Rock ‘n’ roll children – Dio

Testo tradotto di Rock ‘n’ roll children (R.J.Dio) dei Dio [Vertigo]

Rock ‘n’ roll children

It was starting to rain
On the night that they first decided
It was blinding with snow
On the night that they ran away
They were found in the dark
But they never returned
Just like somebody
slammed the door

She was meant to be wild
He was nearly a child
But they only could feel each other
They were paper and fire
Angel and liar
The devil of one another

Then they were thrown to the ground
Wiht a terrible sound
Just like somebody broke a heart

Rock ‘n’ roll children
Alone again
Rock ‘n’ roll children
Without a friend
But they got rock ‘n’ roll

It was starting to rain
On the night that they cried forever
it was blinding with snow
On the night that they screamed goodbye

They were lost in the dark
And they never returned
Just like somebody
slammed the door

Ah rock’n’roll children
alone again
Rock’n’roll children
without a friend
Poor rock’n’roll children
caught up in the spinning wheel
poor rock’n’roll children
alone again

It was starting to rain
on the night that they ran
it was blinding with snow
on the night we let them go

Poor rock’n’roll children
oh oh children rock’n’roll children
children of the night
Poor rock’n’roll children
poor children lost
poor souls
rock’n’roll children oh ho oh ho oh ho
Rock’n’roll children, rock and roll

Figli del rock’n’roll

Stava cominciando a piovere
la notte che hanno preso la decisione
La neve stava abbagliando
la notte che corsero via
Furono trovati nel buio
ma non sono mai ritornati
proprio come se qualcuno
avesse sbattuto la porta

Lei era nata selvaggia,
lui era quasi un bambino
ma si potevano solo sentire insieme
Erano carta e fuoco,
angelo e bugiardo,
il diavolo di un altro

Poi vennero gettati a terra
con un suono terribile
proprio come qualcuno che avesse rotto un cuore

I figli del rock’n’roll
sono di nuovo da soli,
I figli del rock’n’roll
sono senza un amico,
ma hanno avuto il rock’n’roll

Stava cominciando a piovere
la notte che hanno urlato in eterno
Oh, la neve stava accecando
la notte che urlarono addio

Si erano persi nel buio
ma non sono mai ritornati
proprio come se qualcuno
avesse sbattuto la porta

Ah, figli del rock’n’roll
sono di nuovo da soli,
I figli del rock’n’roll
sono senza un amico,
Poveri figli del rock’n’roll,
presi nella ruota girevole
poveri figli del rock’n’roll,
di nuovo da soli

Stava cominciando a piovere
la notte che corsero,
la neve stava accecando
la notte che li lasciammo andare

Poveri figli del rock’n’roll
oh oh figli del rock’n’roll figli
figli della notte
Poveri figli del rock’n’roll,
poveri figli perduti,
povere anime,
figli del rock’n’roll oh ho oh ho oh ho
Figli del rock’n’roll, del rock’n’roll

Tags: - 435 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .