Rome is falling – Civil War

Rome is falling (Roma sta cadendo) è la traccia numero quattro del primo album dei Civil War, The Killer Angels, pubblicato il 11 giugno del 2013.

Formazione Civil War (2013)

  • Nils Patrik Johansson – voce
  • Oskar Montelius – chitarra
  • Rikard Sundén – chitarra
  • Stefan “Pizza” Eriksson – basso
  • Daniel Mullback – batteria
  • Daniel Myhr – tastiere

Traduzione Rome is falling – Civil War

Testo tradotto di Rome is falling dei Civil War [Despotz Records]

Rome is falling

You and I will last forever
But there are many reasons
why I can not stay
Now we shall meet again in heaven
Going out to war is never easy that is true
Another day, another life
I may not have to sacrifice
The only good thing in my life

A battle cry, a soldier’s sigh,
I wish I hadn’t said goodbye
This time I won’t be coming home
In the heat of the fight I search for the light
A rainbow is painting the sky
I am destined now to die

I’m here to march ‘gainst the force of evil
Here to die in the pouring rain
But just as sure as Rome is falling
I’ll be rising again
I will return as a new believer
Here to conquer the walls of pain
And just as sure as Rome is falling
I’ll be rising again

Now I’m writing you this letter
But I’m not sure if
you will ever see these words

Another day, another life
I may not have to sacrifice
But I’m still aiming for the sky
In this suburb to Hell
I’m living to tell
‘Bout how I defended my Rome
Hail the Caesar, Kingdom Come

I’m here to march ‘gainst the force of evil
Here to die in the pouring rain
But just as sure as Rome is falling
I’ll be rising again
I will return as a new believer
Here to conquer the walls of pain
And just as sure as Rome is falling
I’ll be rising again

Roma sta cadendo

Io e te dureremo per sempre
ma ci sono molte ragioni del
perché non posso restare
Ora ci incontreremo di nuovo in paradiso
Andare in guerra non è mai facile, è vero
Un altro giorno, un’altra vita
che potrei non avere da sacrificare
L’unica cosa buona nella mia vita

Un grido di battaglia, il sospiro di un soldato,
Vorrei non aver detto addio
Questa volta non tornerò a casa
Nel cuore della battaglia cerco la luce
Un arcobaleno compare in cielo
Sono destinato adesso a morire

Sono qui a marciare contro la forza del male
Qui per morire sotto la pioggia battente
E come è sicuro che Roma sta cadendo
Io risorgerò di nuovo
Io ritornerò come un nuovo credente
Qui per conquistare le mura del dolore
E come è sicuro che Roma sta cadendo
Io risorgerò di nuovo

Ora ti sto scrivendo questa lettera
Ma non
sono sicuro se
potrai mai capire queste parole

Un altro giorno, un’altra vita
che potrei non avere da sacrificare
Ma io sto ancora puntando al cielo
In questo sobborgo dell’inferno
sto vivendo per dirti
di come ho difeso la mia Roma
Ave Cesare, venga il tuo regno

Sono qui a marciare contro la forza del male
Qui per morire sotto la pioggia battente
E come è sicuro che Roma sta cadendo
Io risorgerò di nuovo
Io ritornerò come un nuovo credente
Qui per conquistare le mura del dolore
E come è sicuro che Roma sta cadendo
Io risorgerò di nuovo

Tags:, - 97 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .