Sacrament of wilderness – Nightwish

Sacrament of wilderness (Giuramento di solitudine) è la traccia numero quattro e il primo singolo del secondo album dei Nightwish, Oceanborn, pubblicato il 7 dicembre del 1998.

Formazione Nightwish (1998)

  • Tarja Turunen – voce
  • Erno Vuorinen – chitarra
  • Sami Vänskä – basso
  • Jukka Nevalainen – batteria
  • Tuomas Holopainen – tastiere

Traduzione Sacrament of wilderness – Nightwish

Testo tradotto di Sacrament of wilderness (Holopainen, Vuorinen) dei Nightwish [Spinefarm]

Sacrament of wilderness

Naked in midwinter magic
Lies an angel in the snow
The frozen ficure crossed
by tracks of wolves
An encounter, symbolic, yet truthful
With a hungry choir of woods
An agreement immemorial to be born

Dulcet elvenharps from a dryad forest
Accompany all charming tunes
of a sacrament by a campfire
A promise between the tameless
and the one with a tool
Tonight the journey from cave begins

I want to hunt with the tameless
I want to learn the wisdom
of mountains afar
we will honor the angel in the snow
We will make the streams for our children flow

Wrapped in furs beneath the northern lights
From my cave I watch the land untamed
And wonder is some becoming season
will make the angel melt in shame

I want to hunt with the tameless
I want to learn the wisdom
of mountains afar
we will honor the angel in the snow
We will make the streams for our children flow

Giuramento di solitudine

Nudo nella magia del solstizio d’inverno
Giace un angelo nella neve
La figura ghiacciata attraversata
dalle tracce di lupi
Un incontro simbolico e sincero
Con un affamato coro di lupi
Un accordo immemorabile da siglare

Melodiose arpe di elfi dalla foresta della driade
Accompagnano tutte le incantevoli arie
Di un giuramento presso un fuoco
Una promessa tra gli indomiti
E colui che possiede uno strumento
Stanotte inizierà il viaggio da una grotta

Voglio cacciare con cuore indomito
Voglio imparare la saggezza
delle montagne lontane
Onoreremo l’angelo nella neve
Faremo scorrere i ruscelli per i nostri figli

Avvolto nelle pellicce tra le luci del nord
Dalla mia grotta osservo la landa ribelle
E mi domando se una stagione che verrà
Farà sciogliere l’angelo nella vergogna

Voglio cacciare con cuore indomito
Voglio imparare la saggezza
delle montagne lontane
Onoreremo l’angelo nella neve
Faremo scorrere i ruscelli per i nostri figli

Tags: - 893 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .