Save our souls – Mötley Crüe

Save our souls (Salva le nostre anime) è la traccia numero otto del terzo album dei Mötley Crüe, Theatre of Pain, pubblicato il 21 giugno del 1985.

Formazione Mötley Crüe (1985)

  • Vince Neil – voce
  • Mick Mars – chitarra
  • Nikki Sixx – basso
  • Tommy Lee – batteria

Traduzione Save our souls – Mötley Crüe

Testo tradotto di Save our souls (Neil, Sixx) dei Mötley Crüe [Elektra]

Save our souls

Black Angels laughing in the city streets
Street toys scream in pain
and clench their teeth
The moonlight spotlights
all the city crime
Got no religion,
Laugh while they fight

Save our souls for the heavens
For a life so good it sure feels bad
Save our souls for the heavens
Save our souls for the promised land

Sweet tarts play the game
and shoot to thrill
Runnin free through the trash,
dressed to kill
The midnight show-stoppers,
it’s a funny money game
A hundred thousand bleeding hearts,
put us in our graves

Save our souls for the heavens
For a life so good it sure feels bad
Save our souls for the heavens
Save our souls for the promised land

It s been the hard road,
edge of an overdose
No matter how high
you’re still too low
I’ve been the dancer,
the wicked romancer
It’s a never-ending nightmare,
edge of disaster

Salva le nostre anime

Gli angeli neri ridono nelle strade cittadine
Giocattoli di strada gridano per il dolore
e stringono i denti
Il chiaro di luna porta alla ribalta
tutti i crimini della città
Non ho religione
Rido mentre loro combattono

Salva le nostre anime per il paradiso
Per una vita buona è sicuro che ti senti male
Salva le nostre anime per il paradiso
Salva le nostre anime per la terra promessa

Dolci prostitute recitano la parte
e danno brividi
Corrono libere tra la spazzatura,
vestite da sera
Quelle che fermano lo spettacolo di mezzanotte
È un gioco di soldi divertente
Centomila cuori sanguinanti
Ci mettono nella tomba

Salva le nostre anime per il paradiso
Per una vita buona è sicuro che ti senti male
Salva le nostre anime per il paradiso
Salva le nostre anime per la terra promessa

È stato un percorso difficile,
al limite di un’overdose
Non ha importanza quant’è alto
Sei ancora troppo depresso
Sono stato il ballerino,
il perfido romanziere
È un incubo senza fine,
al limite del disastro

Tags: - 341 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .