School Days – AC/DC

School Days (Giorni di scuola) è la traccia numero nove e quella che chiude il secondo album degli AC/DC, T.N.T. pubblicato solo in Australia nel dicembre del 1975. Il brano è stato scritto e cantato da Chuck Berry, pubblicato come singolo nel marzo del 1957 e poi qualche mese dopo nell’album After School Session.

Formazione degli AC/DC (1975)

  • Bon Scott – voce
  • Angus Young – chitarra
  • Malcolm Young – chitarra
  • Mark Evans – basso
  • Phil Rudd – batteria

Traduzione School Days – AC/DC

Testo tradotto di School Days (Chuck Berry) degli AC/DC [Albert]

School Days

Up in the morning and out to school
The teacher is teaching the golden rule
American history and practical maths
Study ‘em hard and hoping to pass
Working your fingers right down to the bone
And the guy behind you won’t leave you alone

Ring ring goes the bell
The cook in the lunch room is ready to sell
You’re lucky if you can find a seat
You’re fortunate if you have time to eat
Back in the classroom open your books
Gee but the teacher don’t know
how mean she looks

Hail hail rock ‘n’ roll

Soon as 3 o’clock rolls aroun’
You finally lay your burden down
Close up your books and get out of your seat
Down the hall and into the street
Up to the corner and ‘round the bend
Right to the juke joint you go in

Drop the coin right into the slot
You gotta hear something that’s really hot
With the one you love you’re makin’ romance
All day long you’ve been wanting to dance
Feeling the music from head to toe
Round and round and round you go

Long live rock ‘n’ roll

Giorni di scuola

Mi alzo la mattina e vado a scuola
Il professore sta spiegando la regola aurea
Storia degli USA e matematica pratica
Studiale molto e spera di passare
Stremando le tue dita fino all’osso
E quello davanti a te non ti lascerà solo

Suona la campana
Il cuoco della mensa è pronto a vendere
Sei fortunato se trovi un posto a sedere
Sei fortunato se hai tempo di mangiare
Bisogna tornare in aula, aprire i tuoi libri
Perdiana ma il professore non sa
quanto sembra spregevole

Ave ave rock’n’roll

Presto circa alle tre
Finalmente puoi riposare
Chiudi i tuoi libri e ti alzi dalla sedia
Vai nell’atrio e poi esci in strada
Vai all’angolo e poi giri
proprio nel locale col juke-box

Inserisci la moneta nella fessura
Dovresti sentire qualcosa di veramente popolare
Ti stai facendo una storia con chi ami
Hai voluto ballare tutto il giorno
Sentendo la musica dalla testa ai piedi
Giri e rigiri e rigiri

Lunga vita al rock’n’roll

Tags:, , - 1.489 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .