Scream murder – Savatage

Scream murder (Urlo omicida) è la traccia numero otto dell’album d’esordio dei Savatage, Sirens, pubblicato l’11 aprile del 1983.

Formazione Savatage (1983)

  • Jon Oliva – voce, pianoforte
  • Criss Oliva – chitarra
  • Keith Collins – basso
  • Steve Wacholz – batteria

Traduzione Scream murder – Savatage

Testo tradotto di Scream murder (Jon Oliva, Criss Oliva) dei Savatage [Metal Blade]

Scream murder

He’s chasing you down the alleys of death
Where many have died, and where
you will breathe your final breath
Your pulse starts to quicken,
blood runs to your head
You start to feel sick
by the thought of becomin the dead

Scream murder, he’s coming for you
Blade in his hand, he knows what to do, yeah
Scream murder, what can you do?
No one to help, it’s just him and you, yeah

He brings harm to your senses of fear
A feeling that will not disappear,
as the bells of midnight toll
Where can you run to? Where can you hide?
This feeling has built up inside,
he’s gonna take it all away!!!

How his alley resembles the morgue
Can you hear the pounding of the doors?
That is his house, he’s gonna get you today
Scream murder! The last words you say

Scream murder, he’s coming for you
Blade in his hand, he knows what to do, yeah
Scream murder, what can you do?
No one to help, it’s just him and you
He’s gonna get you! Alright!…

No!!! No!!! Get away!!!
No!!! No!!! No!!!…

Urlo omicida

Ti sta inseguendo lungo i vicoli della morte
Dove molti sono morti, e dove tu farai
il tuo ultimo respiro
Il polso comincia ad accelerare
il sangue va alla testa
cominci a sentirti male
al pensiero di morire

L’urlo omicida, sta arrivando per te
La lama nella sua mano, sa cosa fare, si
L’urlo omicida, cosa puoi fare?
Nessuno ti aiuta, siete soli tu e lui, si

Egli danneggia i tuoi sensi della paura
Una sensazione che non scomparirà,
come le campane del tributo di mezzanotte
Dove puoi scappare? Dove puoi nasconderti?
Questa sensazione che è cresciuta dentro
lui vorrà portarla via tutta!!!

Quanto il suo vicolo assomiglia all’obitorio
Riesci a sentire i colpi delle porte?
Questa è la sua casa, ti ci porterà oggi
L’urlo omicida! Le ultimi parole che dirai

L’urlo omicida, sta arrivando per te
La lama nella sua mano, sa cosa fare, si
L’urlo omicida, cosa puoi fare?
Nessuno ti aiuta, siete soli tu e lui, si
Sta venendo a prenderti! Va bene!…

No!!! No!!! Vai via!!!
No!!! No!!! No!!!…

Tags: - 74 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .