Seed – Korn

Seed (Seme) è la traccia numero dodici del terzo album dei Korn, Follow the leader, pubblicato il 18 agosto del 1998.

Formazione Korn (1998)

  • Jonathan Davis – voce
  • Brian “Head” Welch – chitarra
  • James “Munky” Shaffer – chitarra
  • Reginald “Fieldy” Arvizu – basso
  • David Silveria – batteria

Traduzione Seed – Korn

Testo tradotto di Seed (Davis, Welch, Shaffer, Arvizu, Silveria) dei Korn [Epic]

Seed

Every day it gets a little harder,
can’t seem to get away.
I remember there’s a certain place,
a place I wish I’d stay.
I feel so lost within – pressured,
I’m headed for that day.
Just one thought in my head, really.
Do I need this fame?

Every time, god damn,
I look at my son (seed),
I see something I can’t be.
Beautiful and care free,
that’s how I used to be.
Like some god damn fucking freak,
I’m so pressured, I’m so weak,
Something takes a hold of me,
something I can’t believe.

I lay in bed at night and wonder,
should I go on this way?
It’s the only thing I really got for now,
and it’s called fame.

Every time, god damn,
I look at my son (seed),
I see something I can’t be.
Beautiful and care free,
that’s how I used to be.
Like some god damn fucking freak,
I’m so pressured, I’m so worried,
something takes a hold of me,
something I can’t believe.

So I see this face so innocent and fine…
and so fine.
So I see this face and I realize it’s mine.

I feel the rattle…

So I see this face so innocent and fine…
and so fine.
So I see this face and I realize it’s mine.

I feel the rattle…

Every time, god damn,
I look at my son (seed),
I see something I can’t be.
Beautiful and care free,
that’s how I used to be.
Like some god damn fucking freak,
I’m so pressured, I’m so worried,
something takes a hold of me,
something I can’t believe.

Like some god damn fucking freak!

Seme

Ogni giorno diventa sempre più difficile,
non sembra che voglia smettere.
Mi ricordo che c’era un certo posto,
un posto dove vorrei stare
Mi sento perso qui dentro – sotto pressione,
me ne andavo per quel giorno.
Solo un pensiero per la mia testa, davvero.
Ho bisogno di questa fama?

Ogni volta, dannazione,
guardo mio figlio (seme),
vedo qualcosa che non potrà essere.
Bello e spensierato,
ecco come provavo ad essere.
Come alcuni dannati mostri,
mi sento sotto pressione, così debole,
Qualcosa mi stava trattenendo,
qualcosa che non potevo credere.

Giaco sul letto la notte e mi meravigliavo,
dovrei andare così?
É l’unica cosa che ho davvero adesso
e si chiama fama.

Ogni volta, dannazione,
guardo mio figlio (seme),
vedo qualcosa che non potrà essere.
Bello e spensierato,
ecco come provavo ad essere.
Come alcuni dannati mostri,
mi sento sotto pressione, così debole,
Qualcosa mi stava trattenendo,
qualcosa che non potevo credere.

Guardo questa faccia innocente e tranquilla…
così tranquilla.
Vedo questa faccia e mi rendo conto che è mia.

Sento un rumore…

Guardo questa faccia innocente e tranquilla…
così tranquilla.
Vedo questa faccia e mi rendo conto che è mia.

Sento un rumore…

Ogni volta, dannazione,
guardo mio figlio (seme),
vedo qualcosa che non potrà essere.
Bello e spensierato,
ecco come provavo ad essere.
Come alcuni dannati mostri,
mi sento sotto pressione, così debole,
Qualcosa mi stava trattenendo,
qualcosa che non potevo credere.

Come alcuni dannati mostri!

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 159 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .